Anderson nel match con Latina (foto Fiocchi)
Anderson nel match con Latina (foto Fiocchi)

Modena, 13 novembre 2019 - Prosegue la striscia delle vittorie per 3-0 della Leo Shoes Modena Volley, ma quello che arriva al termine di una ora e mezza di intensa gara è sicuramente diverso dai precedenti, anni luce diverso ad esempio da quello di giovedì scorso con Sora: Latina si conferma formazione coriacea, grintosa, e mai doma, che con un pizzico di fortuna in più avrebbe forse meritato almeno un set, che però non ha saputo concretizzare né nella prima frazione di gioco, né nell’ultimo set, dove Modena ha fatto valere il proprio maggior spessore tecnico.

Una vittoria quindi ancora più importante per la squadra di Giani, che manda un chiaro messaggio alla Lube, da cui è attesa domenica prossima, in una sfida al vertice che chiarirà le rispettive ambizioni e possibilità. A parte il secondo set, che non ha avuto praticamente storia, con la Leo Shoes che ha ben presto scavato un largo vantaggio che poi ha difeso con ordine fino alla fine, nel primo, e nel terzo set, i modenesi hanno dovuto dar fondo a tutto il loro mestiere per piegare un Latina che ha avuto nell’ex Van Garderen un terminale offensivo che i gialloblù hanno faticato a contenere.

In entrambi i casi però, la Leo Shoes ha spauto venir fuori nel momento decisivo dei finali dei due set, sia con un attacco ben orchestrato da un Christenson lucido e preciso, che in battuta, dove Anderson, 4 aces, e Zaitsev, 3 punti, hanno martellato la difesa pontina, sicuramente il reparto meno efficace degli ospiti.

Considerato che Latina aveva già strappato punti a Perugia e a Monza, il risultato assume uno spessore ancora maggiore, anche perché nel post partita Andrea Giani ha confermato che aveva preparato la partita considerando Latina al livello dei migliori club del campionato, ma soprattutto perché certifica ancora una volta la solidità dell’impianto tecnico modenese.

Il tabellino

Modena-Latina 3-0 (25/22 25/14 28/26)

LEO SHOES MODENA VOLLEY: Bednorz 13, Holt 4, Christenson 5, Anderson 16, Mazzone 5, Zaytsev 13, Rossini (L1), Pinali, Salsi, Kaliberda 2, n.e. Estrada, Iannelli (L2), Bossi, Truocchio; all.: Giani.

TOP VOLLEY LATINA: Karlitzek 8, Swarzc 6, Sottile, Van Garderen 12, Rossi 6, Patry 9, Cavaccini (L1), Peslac, Elia, Onwuelo, Palacios 1, n.e. Rossato, Rondoni (L2); all.: Tubertini.

ARBITRI: Luciani-Turtù.

NOTE: spettatori 4.236 per un incasso di 42.813 euro. Durata set 28’ 27’ 34’ per un totale di 89’; Leo Shoes 58 su 78 (B.S. 10, Vinc 11, Muri 11, 2^ L. 12, Ep 9), Latina 42 su 62 (BS 12, Vinc 2, Muri 7, 2^ L. 13, Ep 8).