Modena, 18 marzo 2018 - Una partita nata male, risoltasi in favore di Modena dopo un’ora di paura. Ci sono volute tutta la sagacia tattica di Stoytchev, la salutare panchina a Earvin Ngapeth a inizio secondo set e la voglia di Giulio Sabbi per avere ragione di una Milano molto più fallosa rispetto a gara 1, ma per due set padrona del campo con un'Azimut incapace di reagire. Modena tornerà così sul luogo del delitto, l'Eurosuole Forum di Civitanova Marche dove perse la serie di semifinale lo scorso anno tra mille rimpianti. Gara 1 il 28 marzo, gara 2 al PalaPanini domenica 1 aprile.  

IL MATCH. Per la prima volta da tempo immemore Modena si presenta con quasi tutti gli effettivi a disposizione: manca soltanto Franciskovic, mentre Mazzone e Sabbi sono a disposizione e si scaldano normalmente. Fin da subito Modena sbaglia tanto sia al servizio che in attacco, soprattutto con Earvin Ngapeth. Milano spreca tre set ball ma il quarto è quello buono, col muraccio di Averill su Ngapeth che sigilla il 27-25.

Nel secondo il 5-3 Milano è l’ennesimo muro su Ngapeth. Entra Swan, Earvin rifiata, arriva magicamente il doppio squillo francese dopo che nel match è entrato anche Sabbi per Argenta: 11-11. Doppio ace di Holt, rigiocata ancora di Ngapeth, finalmente Modena si sveglia (19-15) e chiude la corsa di testa con Holt 25-21.

Il terzo parziale è un monologo fin dal 5-0 con due ace di Holt, il muro di Bruno e ancora Ngapeth. Poi è spettacolo con la difesa dell’opposto che dà il la alla rigiocata di Ngapeth: 12-4. Anche Urnaut si aggiunge alla festa dell’ace, Abdel Aziz continua a litigare col pallone, è il primo set netto della serie: Piano sbaglia ed è 25-19.

Nel quarto Giani riparte con Perez Rivera e Galassi, prova a rispondere, ma il gioco di prestigio tra Bruno e Ngapeth chiuso dal brasiliano per l’11-9 racconta che il match è finito. Lo chiude meritatamente Giulio Sabbi: 25-19 e semifinale.  

Il tabellino

 REVIVRE MILANO-AZIMUT MODENA 1-3 
(27-25, 21-25, 19-25, 19-25)

REVIVRE MILANO: Sbertoli 0, Klinkenberg 3, Averill 11, Abdel-Aziz 10, Cebulj 18, Piano 6, Piccinelli (L), Fanuli (L), Galassi 7, Tondo 0, Schott 0, Perez Rivera 1. N.E. Preti. Allenatore: Giani. 
AZIMUT MODENA: Mossa De Rezende 6, Ngapeth E. 22, Bossi 3, Argenta 5, Urnaut 10, Holt 12, Rossini (L), Sabbi 12, Tosi (L), Ngapeth S. 0, Mazzone 3, Pinali 0. N.E. Van Garderen, Penchev. Allenatore: Stoytchev.

ARBITRI: Goitre Mauro Carlo, Pasquali.
NOTE: durata set: 31', 28', 25', 26'; tot: 110'.