Quotidiano Nazionale logo
1 apr 2022

Rifiuti inquinanti, 200 quintali abbandonati nel Padovano. Terreni agricoli da bonificare

Tra i rifiuti abbandonati da un'azienda agricola di Vigodarze, anche un mezzo pesante e sostanze di vario genere. L'area è stata sequestrata e l'imprenditore denunciato

featured image
Guardia di finanza

Padova, 1 aprile 2022 – Duecento quintali di rifiuti inquinanti nei campi del Padovano, sostanze accumulate illegalmente da un’azienda agricola di Vigodarzere. A portare allo scoperto la discarica abusiva è stata la Guardia di finanza di Padova, che ha sequestrato i terreni e catalogato le sostanze inquinanti. Tra i rifiuti, anche un automezzo pesante in evidente stato di abbandono.

Approfondisci:

Discarica rifiuti Ascoli, il nostro viaggio a Geta: "Vi facciamo vedere come smaltiamo"

Le sostanze inquinanti – 200 quintali in tutto erano stati depositati direttamente sui terreni agricoli e nella zona di pertinenza di un’abitazione rurale. I rifiuti sono stati quindi sottoposti a sequestro e il proprietario dell'area è stato denunciato alla Procura della Repubblica per attività di deposito e gestione di rifiuti non autorizzata. Inoltre, l'imprenditore proprietario dell'area è stato segnalato per l'accertamento ed il recupero della ecotassa da versare alla Regione Veneto.

Approfondisci:

Casoria, maxi sequestro di rifiuti stoccati in 36 container nel Napoletano

La Guardia di finanza, in collaborazione con Arpav, sta ora eseguendo adempimenti finalizzati all'accertamento di una eventuale contaminazione ambientale, con la contestuale messa in sicurezza del sito attraverso operazioni di rimozione, recupero e smaltimento dei rifiuti, bonifica e ripristino dello stato dei luoghi inquinati.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?