Daniela Mapelli rettrice Università di  Padova
Daniela Mapelli rettrice Università di Padova

Padova, 15 novembre 2021 - L'università di Padova celebra gli 800 anni di storia con un sito dedicato, attivo da oggi. 

Il sito 800anniunipd.it, completamente bilingue (inglese e italiano), vuole narrare gli 800 anni di storia dell’Ateneo seguendo una linea temporale che descrive i secoli passati in un percorso per tappe: da quella Padova che data la prima registrazione notarile di una regolare organizzazione universitaria - lo Studium Patavinum – nel 1222, all’università del nuovo millennio orientata all’internazionalizzazione, allo sviluppo della ricerca, alla specializzazione delle competenze e alla diversificazione dell’offerta formativa. 
Ecco dunque che 800anniunipd.it diventa lo strumento per raccogliere le voci, i percorsi e i racconti legati al messaggio 'Libera il tuo futuro' che caratterizzerà l’anno di celebrazioni che si concluderà nel 2023.
Padova, l'Università lancia un master per ingegneri e fisici del futuro

"Storia: vicende, di donne e uomini, coraggiose e innovatrici"

"Storie di libertà, ricerca, scienza. Con un fil rouge che le tiene unite: la capacità di saper cambiare pensiero e schemi esistenti, di non fermarsi allo status quo, ma andare oltre - afferma Daniela Mapelli, rettrice dell’Università di Padova -. Racconti degli 800 anni dell’Università di Padova trovano così spazio nel nuovo sito dedicato all’importante anniversario. In questo modo decliniamo la storia per quello che in fondo è: vicende di donne e uomini, coraggiose e innovatrici, che hanno contribuito a costruire quella modernità che ci viene unanimemente riconosciuta. Ed è proprio questo l’augurio che possiamo farci: rimanere moderni, guardare al futuro, consapevoli della grandezza del nostro passato".
Prima rettrice donna di Padova, Mapelli all'insediamento: "Emozione e orgoglio" / VIDEO
 

Elena Lucrezia Cornaro Piscopia prima donna laureata al mondo nel 1678 a Padova

Grandi ospiti internazionali e musei

"Per tutto il 2022, avremo grandi ospiti internazionali, una serie di Nobel lecture, conferenze sul tema della libertà tenute da illustri studiosi, e poi spettacoli, installazioni artistiche, mostre, festival, iniziative per i più piccoli - sottolinea Telmo Pievani, delegato alla Comunicazione e alla divulgazione scientifica dell’Ateneo -. Ma soprattutto, lasceremo alla città un'eredità permanente: una rete di Musei scientifici unica in Italia, integrata dalle aperture del Museo della Natura e dell'Uomo e del Museo delle piante in Orto Botanico".
Cura Alzheimer, dall'America finanziamento della ricerca dell'Università di Padova

I progetti di rigenerazione urbana

800anniunipd.it, fino al termine delle celebrazioni nel 2023, racconterà minuto-per-minuto quel passato che è ponte verso il futuro: come il nuovo rapporto fra università e città all'insegna della rigenerazione e trasformazione urbana con i progetti del Beato Pellegrino, Piave Futura o del Polo di Ingegneria alla Fiera, Casa dello studente Fusinato, Complesso di via Campagnola e Nido d’infanzia Milla Baldo Ceolin.

Un anno ricco di eventi

Nella ricca sezione 'Eventi' vengono raccolti tutti gli appuntamenti aperti alla cittadinanza e quelli istituzionali, i cicli di incontri, le mostre, gli spettacoli e i convegni dalle cerimonie ufficiali, ai cicli d’incontri, alle mostre, gli spettacoli, i convegni, e molto altro. 800anniunipd.it avrà una sezione dedicata alle tante iniziative organizzate nel solco dell’anniversario: pubblicazioni scientifiche, editoria didattica per bambini, premi di studio e medaglie celebrative.Dalla sezione news si potrà rimanere aggiornati sulle attività in corso, mentre dalla home page sarà possibile lasciare un contatto per ricevere tutti gli aggiornamenti attraverso una newsletter.
Padova, cybersicurezza: l'Università nel progetto europeo di cifratura