Camera di San Paolo. L'affresco del Correggio.
Camera di San Paolo. L'affresco del Correggio.

Parma, 15 luglio 2021 - Dal 22 maggio, giorno della riapertura al pubblico sotto la gestione del Comune di Parma, all'11 luglio 2021 sono sono stati ben 3621 i visitatori alla Camera di San Paolo, confermando l’enorme interesse e apprezzamento che il capolavoro di Correggio, ospitato nell’affascinante Camera della Badessa Giovanna da Piacenza, nel Monastero di San Paolo, suscita in cittadini e turisti italiani e stranieri. Tanti, infatti, i viaggiatori che anche da fuori Italia - per lo più da Francia, Svizzera e Inghilterra – hanno prenotato la propria visita al museo, nonostante le restrizioni imposte dalle normative anti-Covid.  A questi ingressi si aggiungono le quasi 1000 persone che sono riuscite a visitare la Camera di San Paolo durante il weekend di I like Parma (15 -16 maggio). 

‹‹Siamo molto soddisfatti - sottolinea l’assessore alla Cultura, Michele Guerra - dei numeri che la Camera di San Paolo ha registrato in questa prima fase di riapertura, ora ci apprestiamo ad una breve chiusura per consentire i lavori di verifica dello stato di conservazione dei preziosi affreschi, per onorare fino in fondo la grande responsabilità accordataci dal Ministero››. 

A partire dal 14 luglio, fino al 18 agosto, la Camera di San Paolo sarà chiusa al pubblico per inderogabili lavori di verifica dello stato di conservazione di tutte le sale affrescate, degli apparati lignei e lapidei che compongono il percorso espositivo dell'appartamento della badessa e della Cella di Santa Caterina. I lavori porteranno ad una precisa mappatura dello stato di degrado, propedeutica agli eventuali lavori di restauro. Nei prossimi mesi saranno anche eseguiti lavori di adeguamento degli impianti e di riqualificazione del sistema d'illuminazione in tutte le sale: verifiche e monitoraggi necessari a seguito della presa in carico gestionale da parte del Comune di Parma.