Incendio in una villetta
Incendio in una villetta

Roccabianca (Parma), 14 ottobre 2021 - È stato grazie all’allarme lanciato da un bambino che, mentre andava a scuola si è accorto del fumo che usciva dal primo piano della villetta, che l'anziana proprietaria dell’abitazione non è rimasta intrappolata dalle fiamme. Il rapido intervento di carabinieri e vigili del fuoco hanno evitato la tragedia. 

L’incendio è scoppiato questa mattina attorno alle 7 a Roccabianca, paese della bassa parmense. Il bambino, che frequenta le scuole elementari, passando davanti alla villetta come ogni mattina si è accorto del fumo che usciva dall’abitazione ed ha prontamente avvisato la caserma dei carabinieri che è poco distante dal luogo del rogo. A quel punto i militari, dopo avere avvisato i vigili del fuoco, si sono precipitati sul posto con gli estintori in mano. Dopo esser riusciti ad aprire la porta d'ingresso, hanno trovato subito la donna, di 82 anni, svenuta per le esalazioni. Trasportata all'esterno la donna si è ripresa ed ora sta bene. Secondo quanto ricostruito dal personale del 112 e del 115, arrivato subito con due squadre da Fidenza e Parma, il rogo è stato causato dal corto circuito dello scaldaletto. Il primo piano della villetta è stato dichiarato inagibile.