scuola
scuola

Parma, 24 settembre 2021 - Lo scorso dicembre era già stato sospeso da scuola per un giorno ma nonostante il provvedimento ha continuato a maltrattare lo studente disabile che gli era stato affidato. Così un insegnante di sostegno è stato sospeso e non potrà più esercitare la professione per un anno.
É accaduto nella Bassa Parmense. A dare inizio alle indagini dei carabinieri di Colorno (Parma) è stata la segnalazione della preside. 
La dirigente scolastica ha informato i militari dei comportamenti anomali che l'insegnante assumeva nei confronti di uno studente che necessitava del sostegno. "L'uomo metteva in atto episodi di violenza ed ingiurie anche più volte al giorno attuate anche in presenza dei compagni di classe - fa sapere il Procuratore capo di Parma Alfonso D'Avino -. Più volte il ragazzo, avendo paura del comportamento dell'uomo, aveva chiesto aiuto ad altre insegnanti, che si sono poi rivolte alla preside segnalando l'atteggiamento non professionale".
Episodi confermati da docenti, bidelli ed educatori scolastici: tutti avrebbero assistito ai comportamenti dell'uomo già sospeso senza retribuzione per un giorno a dicembre 2020, per gli stessi motivi. Riammesso in servizio avrebbe continuato con le violenze e le ingiurie. Il Gip del Tribunale di Parma Adriano Zullo ha così disposto la misura cautelare della sospensione per 12 mesi dall'insegnamento nei confronti dell'uomo.