Quotidiano Nazionale logo
28 giu 2021

Parma, il 2 luglio parte “Mi Games”: il programma dell’evento multisport

Fino al 4 luglio tornei di calcio, basket e beach volley, ma anche calcio balilla e ping pong. Il vicesindaco Bosi: “Stimolare la socialità dei ragazzi dopo un anno e mezzo di pandemia”

epa09302539 Dutch player Marleen Ramond-van Iersel in action during the final of the Continental Cup Final Beach Volleyball in Scheveningen, the Netherlands, 26 June 2021. The tournament is the last opportunity for participants to qualify for the Olympic Games.  EPA/Ronald Hoogendoorn
Una partita di beach volley

Parma, 28 giugno 2021 - Cominceranno venerdì 2 luglio a Parma e proseguiranno fino a domenica i tornei del “Mi Games”, l’evento multisport più grande d’Italia: calcio a cinque maschile e femminile, basket tre contro tre maschile e femminile e beach volley quattro contro quattro misto, con almeno due donne in campo.

Il format di Mi Games

È la prima volta che il “Mi Games” fa tappa a Parma. Le competizioni si svolgeranno in contemporanea nel Parco della Cittadella. I tornei sono aperti a tutti i ragazzi e le ragazze maggiori di 16 anni che si sono iscritti.

Le partite dei gironi di qualificazione si svolgeranno tra venerdì sera e sabato, con la domenica dedicata agli scontri ad eliminazione diretta. Chi vince, riceverà l’iscrizione gratuita alla tappa di Santa Margherita Ligure, dal 22 al 25 luglio, dove potrà a sua volta guadagnare il pass per le “Mi Games Finals 2021”, in programma dal 31 luglio al 1° agosto, nella città ligure.

Previste anche una serie di attività collaterali che si aggiungono ai classici sport di squadra: in programma tornei ufficiali di calcio balilla e ping pong, con spazi dedicati allo svago e al divertimento anche per chi non partecipa direttamente alle gare. 

L’assessore allo Sport Bosi: “Occasione per socializzare”

In quest’anno di pandemia, dove a soffrire maggiormente per l’isolamento imposto dal Covid-19 sono stati i giovani, l’evento sportivo si rivolge proprio a loro, come spiega il vicesindaco con delega allo Sport, Marco Bosi: “Un’iniziativa fortemente voluta dal Comune a favore dei ragazzi, per stimolare la crescita a la socialità in un tempo particolarmente delicato dopo quello che abbiamo vissuto”.

“Sarà un’occasione di condivisione - ha aggiunto Bosi - per stare insieme nel nome dello sport, dove la socialità prevale sulla competizione. Parma è la seconda tappa dopo Santa Margherita Ligure e siamo ben lieti di ospitare questa bella festa dello sport”.  

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?