I vertici del club con il direttore Iper Conad, che vuole diventare punto di riferimento
I vertici del club con il direttore Iper Conad, che vuole diventare punto di riferimento

Pesaro, 8 agosto 2019 - Il marchio e il fuoco. Sono questi i simboli scelti dalla Carpegna Prosciutto basket per la campagna abbonamenti 2019/2020, che strizzza l’occhio al nuovo sponsor: quel marchio sul pallone da basket ancora fumante, ritratto nell’immagine guida, assomiglia tanto a quello che si appone sul prosciutto quando è pronto. «Il fuoco che ci unisce» è però il vero ‘claim’ di quest’anno: una stagione che profuma di ripartenza, con l’abbinamento tanto sospirato sulla maglia e diversi contratti pluriennali, una tendenza che lascia presagire un futuro diverso.

«IIl fuoco è un elemento sinonimo di energia, passione e forza, che ci unisce al nuovo sponsor – spiega Federico Benedetti, che si occupa del marketig in seno alla Vuelle –. Il marchio è indelebile, così come quello che hanno dentro i nostri tifosi, marchiati a fuoco dal virus del basket». Più di 200 persone ascoltano, attente e interessate, in mezzo al vociare della gente che fa la spesa: la voglia di farsi notare da parte della società è stata sicuramente centrata con la location scelta, quella dell’Iper Conad, che diventerà un punto d’incontro abituale durante il campionato, con tante iniziative. «Credo che, ancora una volta, la società abbia fatto il massimo per accontentare ognuno di voi – dice il presidente Costa rivolto ai tifosi –. Non importa se i nostri prezzi sono i più bassi, vorremmo che fossero alti i toni del vostro tifo. La scelta di uniformare a soli 50 euro il prezzo dai 7 ai 20 anni significa una cosa: vogliamo i giovani di Pesaro al palasport». Gli fa eco Luciano Amadori: «La società ha investito come non mai sul futuro, forse esagerando – sorride il presidente del Consorzio –: crediamo nel nostro nuovo coach e nei giocatori scelti, ecco la ragione dei tanti biennali. Se siamo molti, e se siamo uniti, credo che faremo un gran bel campionato». Federico Perego è carico: «Chiederò ai miei giocatori di meritare di indossare una maglia fra le più importanti in Italia e in Europa: abbiamo un’arena fantastica – sottolinea il giovane coach –, creiamo un grande clima e i ragazzi sputeranno sangue per voi».

Il desiderio di riempire la curva è tangibile: oltre ad aver indirizzare gli universitari nel K ad un prezzo agevolato, il settore A2 - cioè lo spicchio centrale del Parterre Club (che costa 275 euro) - diventa un prolungamento del settore K e quindi costerà 150 euro. In abbonamento c’è una gara in più, essendo il campionato a 17 squadre, ma è confermato anche il Vuelle day in cui tutti i tifosi saranno richiamati al botteghino.

Abbonamenti anche all'Iper: si parte il 21

L'abbonamento si potrà fare anche all’Iper Conad che, grazie alla vicinanza con la Vitrifrigo Arena, punta a diventare luogo di riferimento per i tifosi: allestirà un bar per il pre-partita, sarà punto vendita del merchandising, avrà sorprese significative per gli abbonati che fanno spesa, ospiterà presentazioni dei giocatori e conferenze stampa del coach. 
«Lo slogan del nostro supermercato è ‘nessun uomo è un’isola’ – ricorda il direttore, Alberto Moretti –, slogan che viene dal bisogno di fare comunità: anche con la Vuelle, in fondo, vogliamo costruire qualcosa di simile». Innumerevoli le promozioni. Quelle confermate sono «Porta un amico» che regala uno sconto del 20% all’abbonato e il 10% al nuovo arrivato, la «Family», che praticherà uno sconto del 5% sul totale, la «Corporate» per le aziende che desiderano fare pacchetti ad hoc. Le novità, invece, la promozione per gli universitari: in curva il loro abbonamento costerà 100 euro anzichè 150; mentre chi iscrive per la prima volta i figli al minibasket dei Bees non pagherà la seconda rata sulla quota d’iscrizione. Già, perché la tessera si può pagare a rate alla Banca di Pesaro di via Milano, che venderà anche gli abbonamenti, così come Prodi Sport e la sede (ma solo di pomeriggio). Possibile abbonarsi anche online, sul circuito Vivaticket. La prelazione per i vecchi abbonati parte il 21 agosto e dura fino al 7 settembre; dal 12 si riapre per i nuovi fino all’inizio del campionato. In regalo, per chi si abbona, una nuova felpa (stavolta bianca) da indossare al palasport.