Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

25 aprile 2022: gli eventi a Pesaro

Creata una mappa con le tappe della Liberazione della città; tutte le iniziative del Comune previste per la giornata di lunedì

francesco tonini
Cosa Fare
featured image
25 aprile a Pesaro, presentazione del progetto 'In cerca di una Storia'

Pesaro, 22 aprile 2022 - In occasione del 25 aprile, il comune di Pesaro ha deciso quest'anno di non limitarsi alle sole tradizionali celebrazioni previste per la giornata di lunedì, ma di organizzare parallelamente un'altra iniziativa per celebrare più in particolare la Liberazione della propria città, realizzando una mappa ad hoc per tutti i pesaresi e non solo.

La mappa della Liberazione di Pesaro

Si chiama "In cerca di una Storia” la mappa ideata e promossa dal comune e dall' Anpi di Pesaro, per far ri-vivere, da protagonisti, le tappe della Liberazione della città; pensato inizialmente per gli studenti delle scuole locali, è un progetto in realtà aperto a tutti i pesaresi, e anche a tutti quei turisti che, nel visitare la città, volessero fermarsi ad approfondire un aspetto storico di grande importanza del luogo nel quale si trovano.

Quattro i percorsi tracciati nella mappa: Il primo “Dalla seconda guerra mondiale alla Pesaro antica”, prevede tappe a: Villa Molaroni, ghetto, piazzale degli Innocenti, la Benelli, piazzale Collenuccio, caduti nella guerra di Liberazione e vittime civili delle stragi nazifasciste; Il secondo, “La storia della stele e la guerra in casa”, vede tappe a: la stele di piazzale Matteotti, carro armato, via Luciano La Marca, monumento a Garibaldi e giardino della Resistenza, parco 25 Aprile e resti della stele; Il terzo, “Il lungo tragitto dei tre martiri”, prevede tappe a: Rocca Costanza, piazza del Popolo, corso XI Settembre, porta Rimini, Campo di Marte; Il quarto infine, “La marina tra fascismo e guerra”, prevede tappe a: porto, collegio Zandonai, Moletto, Kursaal, istituto alberghiero. 

La finalità di "In cerca di una Storia" è proprio quella di "promuovere e stimolare una conoscenza più approfondita, sentita e consapevole dei luoghi della Liberazione dal nasci-fascismo del proprio territorio, attraverso quattro percorsi segnati dal passato e dalla memoria, due principi fondamentali per acquisire consapevolezza e spirito critico, da tener ben saldi a maggior ragione oggi che, a pochi passi da noi, si sta svolgendo un nuovo e cruento conflitto" ha sottolineato Marco Perugini, presidente del Consiglio comunale. "La Liberazione non è un momento passato ma un luogo che dobbiamo sempre ricordare» ha aggiunto incece Francesco Del Bianco, presidente Anpi Pesaro nel ringraziare il Comune per la collaborazione: «La riscoperta della storia di questa città ha un valore incredibile e il fatto che l’amministrazione pesarese ci investa così tanto ci riempie il cuore e ci dà una grande mano nel portare avanti le nostre iniziative". Tutti i luoghi inseriti nelle tappe sono dotati di segnaletica con Qr code che rimandano a contenuti multimediali e che permettono di seguire il percorso attraverso anche Google maps, visualizzabile tramite smartphone.

Le celebrazioni per la giornata del 25 aprile

Il 77esimo anniversario della Liberazione si aprirà lunedì con la messa in memoria dei caduti alle ore 9 al Duomo. A seguire le deposizioni delle corone, prima al Sacrario di piazzale Collenuccio, poi alla Cappella votiva di S.Ubaldo. Terminata questa prima parte, verso le 10.45 il corteo si sposterà poi verso il Monumento della Resistenza, in piazzale Falcone e Borsellino, dove alle 11 sono previsti gli interventi dell' Associazione Combattentistiche d’ Arma, dell' Anpi e di un rappresentante degli studenti, con la chiusura infine del sindaco di Pesaro Matteo Ricci. 

Per chi vorrà seguire la manifestazione da remoto, ricordiamo che sarà trasmessa anche in diretta sulla pagina Facebook del Comune di Pesaro, a partire dalle 11. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?