Pesaro,sfilata di moda cna

Pesaro, 9 luglio 2017 - Inutile negarlo. La moda, ieri sera, ha conquistato il cuore dei pesaresi. E vista la concorrenza con altri eventi, come la Notte in Rosa (in corso anche ieri), si può decisamente affermare che Piazza del Popolo era gremita oltre ogni aspettativa. Oltre 5mila persone sotto le stelle per l’appuntamento con il défilé più atteso dell’anno, Cna Idee in Moda 2017, una manifestazione organizzata dalla Cna di Pesaro e Urbino per promuovere il settore del tessile e dell’abbigliamento.
E se come diceva il grande re della moda, Giorgio Armani, “l’eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare”, sicuramente questa XI edizione della sfilata non è passata inosservata, anche per le tante star e soubrette televisive ospiti dell’evento.

A presentare Barbara Chiappini, in un raggiante abito lungo nero con lo strascico, insieme all’ex inviato di Striscia la Notizia e presentatore delle selezioni di Miss Italia, Marco Moscatelli. “Al momento posso anticiparvi solo le mie grandi emozioni - ha rivelato Chiappini ai giornalisti, prima di salire sul palco - sono piacevolmente emozionata di far parte di questa serata. Ci saranno la moda, il glamour, il fashion come protagonisti assoluti, ma anche tanto spettacolo ed intrattenimento per il pubblico. A Pesaro sono già venuta, ma è la prima volta che la vivo davvero così intensamente”.

In una edizione dedicata quasi esclusivamente alla moda mare, agli abiti da donna e da sposa, ai cappelli, agli accessori e alle calzature, sono state diverse le star protagoniste della manifestazione: le bellissime e avvenenti Nathalie Caldonazzo, insieme all’ex Miss Italia e conduttrice di Mezzogiorno in Famiglia, Claudia Andreatti. Ed ancora, la cantante performer e dj di Radio Monte Carlo, Kris Reichert. Ma il più atteso è stato sicuramente Roberto Farnesi, l’affascinante attore di fiction per la tv e per il cinema, amatissimo dal pubblico femminile, che lo ha aspettato dal tardo pomeriggio.

Tanta moda, ma anche spettacolo. Una vera sorpresa la performance vocale di Francesco Capodacqua (Amici di Maria De Filippi e protagonista del musical Giulietta e Romeo), che ha regalato alla piazza una miscellanea di imitazioni (da Francesco Gabbani a Morandi e Vasco Rossi; da Fabio Concato a Baglioni e Celentano). Una esibizione di altissimo livello come quella dello straordinario sassofonista Alex Di Rocco, fino a quella canora di Marta Porrà, che hanno tratteggiato, con grande bravura, i momenti musicali della serata.

Sul palco, 18 modelle/i di ogni nazionalità, con i migliori capi di ditte esclusivamente marchigiani, per la regia di Chiara Nadenich. Da quelli made in Marche, noti anche a livello nazionale, come Loriblu, Dolce Vita e Soani, fino agli emergenti brand di stilisti artigiani della provincia e della regione: Jmp, Melissa Agnoletti, Carlo Forti, La Sposa di Eugenia, Corso Principe, Pamira e Nila&Nila.
Abiti lunghi, leggeri e dal taglio simmetrico quelli di Loriblu, protagonista la Jumpsuit (tuta intera) dai colori caldi; esplosivi quelli di Soani, con tessuto macramè riconfermato. Trasparenze affascinanti, invece, per le gonne di Melissa Agnoletti, che esaltavano la femminilità e la sensualità delle modelle. Stravaganti anche i cappelli di Carlo Forte, ampi, colorati e molto versatili. Trucco garantito da
Marcello coiffeur, vero e proprio must dell’acconciatura pesarese coadiuvato dal suo imponente staff e dai prodotti de l’Oreal.

La manifestazione, da sempre sostenuta dalla Camera di Commercio di Pesaro e Urbino, ha visto sul palco anche il presidente della Camera Alberto Drudi, il sindaco Matteo Ricci, poi gli interventi dei padroni di casa, Alberto Barilari, presidente provinciale della Cna che ha ricordato “la voglia di progettare e di rilanciare nell’anno del 70esimo anniversario dell’associazione”.
Raggiante anche il patròn della kermesse, Moreno Bordoni, segretario provinciale della Cna ed ideatore dell’iniziativa: “Vedere la piazza così gremita è una soddisfazione e ripaga mesi e mesi di lavoro - ha sottolineato Bordoni, commosso - noi possediamo il registro delle storie dei nostri imprenditori ed iniziative come questa servono ad aiutare concretamente tante aziende ad avere nuovi sbocchi”. Poi confessa: “Quest’anno abbiamo voluto scegliere tutti brand marchigiani, per dare ancora speranza a un territorio messo a dura prova dal sisma; dopo essere stato ad Arquata del Tronto - conclude Bordoni - sono rimasto impressionato e ho capito che, prima di tutto, dovevamo aiutare queste realtà”.