Il dolce 'Sweet Rossini' (FotoPrint)
Il dolce 'Sweet Rossini' (FotoPrint)

Pesaro, 26 febbraio 2018 – Mandarino, farina di mandorle e crema di caffè infusa nella panna. Sono solo alcuni degli ingredienti di Sweet Rossini, la creazione pasticcera che rappresenterà il compositore in tutto il mondo. Scelto tra sei dolci finalisti da Ampi, Comune di Pesaro, del comitato “La Cucina di Giochino – Rossini Gourmet” e da Unigrà, sponsor e fornitore ufficiale con il marchio Master Martini.

“Un ulteriore modo per celebrare il 150esimo rossiniano – spiega l’assessore Vimini -. Si è pensato ad un progetto che possa diventare un patrimonio di tutti: un dolce che po' essere riprodotto, venduto e trasportato. Questa è un’opportunità che nasce da Pesaro, che passa per Lugo, Bologna, poi Firenze, Venezia, Napoli.

L’iniziativa ha coinvolto i maestri AMPI che hanno studiato ricette, provato procedimenti e accostato ingredienti. Un lavoro che ha richiesto un impegno di mesi. “Con questo progetto Pesaro farà da apripista per altre situazioni simili in Italia, in vista di altri anniversari da celebrare – spiega il presidente AMPI Gino Fabbri -Noi abbiamo scelto un prodotto buono, poi l’estetica sarà da migliorare in questi mesi”. Un dolce facilmente trasportabile ma anche riproducibile sia dalle pasticcerie della città che dagli appassionati dei fornelli.