Il flash mob di una precedente edizione in piazza del Popolo
Il flash mob di una precedente edizione in piazza del Popolo

Pesaro, 11 febbraio 2019 - Non solo una campagna, ma uno stile di vita. Lottare contro la violenza su donne e bambini diventa una priorità per One Billion Rising che, dal 2013, conduce una campagna con gli obiettivi di combattere contro “lo stupro, le lesioni, l'incesto, le molestie sessuali, le mutilazioni genitali femminili, la schiavitù sessuale e la tratta, il matrimonio precoce, il femminicidio e l'oppressione”.

Obiettivi condividisi anche dall’associazione ‘Percorso Donna’ di Pesaro che, sabato 16 febbraio, alle 17,30, animerà il flash mob in piazza del Popolo proprio in occasione della 7^ campagna internazionale “One Billion Rising”. Il ritrovo, per chi fosse interessato a partecipare, è previsto per le 17. Una manifestazione che avverrà sulle note della canzone Break the Chain, interpretata dal vivo dal coro e dai solisti delle associazioni ‘iNMusica’, ‘scuoladimusica.org', ‘Tra le Note’ e diretti da Susanna Polzoni.

Colori dell'evento? Ufficialmente il rosso, il fucsia e il bianco. E grazie alla collaborazione di ‘La Fab Tessuti’, Percorso Donna distribuirà gratuitamente ai partecipanti il nastro da indossare durante il flash mob. Un’iniziativa significativa, promossa, appunto, da Percorso Donna in collaborazione con Center Stage di Pesaro, per riflettere non solo sulla violenza sessuale e fisica, ma anche su quella sistemica messa in atto nel settore economico, politico, socio-culturale, ambientale e ideologico. La coreografia e il testo della canzone saranno semplici da imparare, ancora più facile seguendo il tutorial preparato da Laura Mungherli, presidente di Center Stage. Per partecipare alle prove di gruppo, le date previste sono quella di oggi (lunedì 11 febbraio, dalle 20:30 alle 21:30) e di venerdì 15 febbraio, sempre alla stessa ora, al Center Stage in via Senigallia n.13 di Pesaro.


Anche a Pesaro, Il Flash Mob è diventato un appuntamento annuale, un punto di riferimento per tutti coloro che vogliono manifestare pacificamente e dare il loro appoggio a questa lotta culturale. Un evento che gode del patrocinio della Commissione Pari Oppurtunità della Regione Marche, della Provincia di Pesaro e Urbino e del Comune di Pesaro. Aderiscono all’iniziativa: CenterStage MultieducationalCommunity, ASD Hip Hop Connection, SSD Muraglia Calcio, Scout C.N.G.E.I. Sezione di Pesaro, Centri di Aggregazione Adolescenti e Centri Giovani Pesaro con la cooperativa Le Macchine Celibi, Commissione Pari Opportunità dell’Ordina degli avvocati di Pesaro, UDI Pesaro, Quartiere 1 Centro Mare, Centro Antiviolenza Parla con Noi, Cooperativa Labirinto, CGIL Pesaro, Stazione Gauss, Associazione DAMO-Discipline ed Arti Marziali Orientali di Pesaro, Associazione Zoé, Il Mondo delle Donne di Mombaroccio.


“Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare a questo flash mob di grande importanza - dicono dall’associazione Percorso Donna - : si ringraziano anche gli istituti che collaborano con noi ed hanno preparato i ragazzi sulla coreografia, ossia il liceo artistico Mengaroni, il liceo Mamiani e l’ Istituto Comprensivo Statale A.Olivieri”.