Un gruppo di atleti in gara alla Parata Nazionale della Bandiera (foto Panzieri)

Pesaro, 7 settembre 2018 - E' partita oggi pomeriggio la 'Parata nazionale della bandiera': quest'anno, la prestigiosa kermesse, giunta alla sua 37esima edizione, ha scelto Pesaro come città in cui esibirsi. Ma a causa della pioggia caduta nel primo pomeriggio, la prima giornata si è svolta al Pala D del quartiere fieristico Campanara e non in piazza del Popolo come previsto. A competere, solo oggi, 26 atleti, provenienti da tutta Italia. Alle 15,30 si è tenuta la cerimonia d'apertura con la performance dell'Accademia dello Spettacolo di Fano, per poi proseguire, alle 16, con la prima gara di singolo tradizionale. Questa sera, invece, alle 21, si terrà la gara di piccola squadra in cui competeranno 14 compagnie. 

Grande emozione, per un evento nuovo, capace di attirare anche l'attenzione dei più piccini: si tratta del Campionato italiano sbandieratori e musici della Lis (Lega Italiana Sbandieratori), in cui le compagnie affiliate gareggiano in varie specialità per conquistare il titolo di migliore compagnia d’Italia. La manifestazione è co-organizzata dal Gruppo Storico “La Pandolfaccia” di Fano e dall’Apa e gode del patrocinio del Comune di Pesaro e della Regione. Un ritorno al passato, si può dire, poiché già 15 anni fa, un’edizione della parata si svolse tra Pesaro e Fano, con gare spalmate tra le due città. Alla kermesse, sono attesi in tutto 550 atleti, tra sbandieratori e musici, provenienti da tutta Italia, appartenenti a 18 compagnie, di cui 17 in gara. In programma, circa 200 gare, con più di 120 maestri di bandiera e istruttori musici impegnati a valutare ciascuna competizione. 

"Per noi è molto importante essere qui, a lanciare questa gara nella città di Pesaro - interviene il presidente della Lis, Marco Gastoldi -;  l'obiettivo è che tutti gli atleti si possano divertire in una sana e amichevole competizione. E vogliamo lasciare un segno anche in questa bella città. Oggi si parte, purtroppo al chiuso, causa maltempo, con la gara di singolo tradizionale, poi le competizioni proseguiranno anche domani, per terminare domenica con le premiazioni".

Le specialità in cui si misureranno gli atleti sono 5: singolo tradizionale, coppia tradizionale, piccola squadra, grande squadra e assolo musici; gara, quest’ultima, in cui ogni compagnia presenta, con un massimo di 10 musici (tra timpani e fiati), un brano inedito, accompagnato da coreografia.

Tra gli atleti, ci sono anche Alessandro Tarsi, Lorenza Giacomelli e Diego Rotatori, della compagnia di Corinaldo: "abbiamo iniziato a fare le gare nel 2009 - spiegano - e siamo molto tesi. Dietro questa manifestazione c'è un anno di preparazione, ci alleniamo tre volte a settimane e nonostante questo, ogni volta che siamo in pista, l'emozione è sempre forte".

Domani la kermesse prosegue (tempo permettendo, in piazza del Popolo), con gara di coppia tradizionale (inizio alle 9), gara di assolo musici (alle 14,30) e per concludere, domenica, alle 10, si terrà la gara di grande squadra. Le premiazioni finali si terranno, alle 13, con proclamazione della compagnia Campione d’Italia 2018 (i premi sono stata messi a disposizione da Pesaro Parcheggi).