Sbadieratori e musici a raccolta a Pesaro

Pesaro, 6 settembre 2018 - Parte il conto alla rovescia per la 37esima ‘Parata nazionale della bandiera’: quest’anno la prestigiosa kermesse si terrà a Pesaro, in piazza del Popolo,  con inizio venerdì 7 settembre nel pomeriggio, per terminare domenica 9 settembre. Attesi 550 atleti, tra sbandieratori e musici, provenienti da tutta Italia, appartenenti a 18 compagnie, di cui 17 in gara. In programma, circa 200 gare, con più di 120 maestri di bandiera e istruttori musici impegnati a valutare ciascuna competizione.

“Una manifestazione importante, anche per l’indotto turistico che crea, in una città come Pesaro, che ha sempre voluto ospitare eventi sportivi, aprendo a tutte le tipologie”, ammette l’assessore allo sport Mila Della Dora. Grande attesa, dunque, per una manifestazione nuova, capace di attrarre anche l’attenzione dei più piccini: si tratta del Campionato italiano sbandieratori e musici della Lis (Lega Italiana Sbandieratori), in cui le compagnie affiliate gareggeranno in varie specialità per conquistare il titolo di migliore compagnia d’Italia.

La parata  è co-organizzata dal Gruppo Storico “La Pandolfaccia” di Fano e dall’Apa e gode del patrocinio del Comune di Pesaro e della Regione Marche. Un ritorno al passato, si può dire, poiché già 15 anni fa, un’edizione della parata si svolse tra Pesaro e Fano, con gare spalmate tra le due città. “Siamo felici di tornare a Pesaro, un capoluogo di provincia importante, che darà ancor più lustro alla nostra kermesse — interviene Marco Gastoldi, presidente della Lis — ; l’evento si svolge ogni anno in un posto diverso, poiché l’idea è quella di promuovere la parata da Nord a Sud, passando per il centro. L’obiettivo è offrire al pubblico, non solo uno spettacolo culturale e folkloristico di qualità, ma anche l’emozione di un’ amichevole competizione attraverso la bandiera, il tamburo e la chiarina”.

Le specialità in cui si misureranno gli atleti sono 5: singolo tradizionale, coppia tradizionale, piccola squadra, grande squadra e assolo musici; gara, quest’ultima, in cui ogni compagnia presenta, con un massimo di 10 musici (tra timpani e fiati), un brano inedito, accompagnato da coreografia. La cerimonia si aprirà alle 15, in piazza del Popolo (qui si svolgeranno tutte le gare), con partenza, alle 15 e 30, della prima gara di ‘singolo tradizionale’. Le premiazioni si terranno poi domenica, alle 13, con proclamazione della compagnia Campione d’Italia 2018 (i premi sono stata messi a disposizione da Pesaro Parcheggi).

Sabato sera, spettacolo de ‘La Pandolfaccia’ con musica e bandiere, dedicato a Gioachino Rossini, di cui ricorrono i 150 anni dalla morte."Un grande spettacolo, con cui speriamo di coinvolgere il pubblico - rivela  Danilo Filipponi, vicepresidente de La Pandolfaccia -. La speranza è che i partecipanti nella tre giorni possano divertirsi e apprezzare tutto il nostro lavoro organizzativo".

 “E’ un evento che porta tante presenze in città — ammette Fabrizio Oliva, presidente Apa — e che farà parlare di Pesaro anche in futuro”.In caso di maltempo, le gare si sposteranno al Campanara (Pala D). La partecipazione è gratuita e aperta a tutti.

Per il programma completo clicca qui: legasbandieratori.net