Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
18 mag 2022

Pizza made in Marche nel piatto: si degusta la 'Rossini e Raffaello'

Due giorni per assaggiare la pizza tipicamente pesarese e urbinate con la guida del sommelier Otello Renzi: ecco dove e quando

18 mag 2022
Pesaro,festival della pizza Rossini
Pizza Rossini (Fotoprint)
Pesaro,festival della pizza Rossini
Pizza Rossini (Fotoprint)

Pesaro, 18 maggio 2022 - Due giorni per assaggiare la pizza made in Marche con la guida del sommelier Otello Renzi. Il primo evento è in programma  giovedì 19 maggio alle  20 al ristorante pizzeria Amici miei di Urbino, in via  Urbinate 92 (0722 2106). Prima della pizza è previsto il percorso dell’orto:  salvia fritta e maionese di zafferano del Montefeltro, crescia d’Urbino e coniglio all’urbinate, asparago selvatico e cremoso di caprino Beltrami, quindi in panunto con la  provatura fresca e la pancetta Luzi, il tutto abbinato allo spumante brut millesimato di Bianchello del Metauro doc bio Crespaia. Quindi la pizza della Marca pesarese e urbinate ovvero la Rossini e Raffaello. Una pizza capolavoro: “Fiordilatte dei Sibillini, farcitura con fiori di zucca ripieni di ricotta Beltrami, dadolata di casciotta d’Urbino dop e topinambur, stracciatella delle Marche, erbe aromatiche, zeste di limone bio e d olio extravergine Dop”, spiega Renzi che abbinerà il piatto al Chiaraluce Bianchello del Metauro doc bio Crespaia.  Infine la Moretta con cremoso di caffè.

Venerdì 20 maggio invece alle 20,30 la stessa pizza sarà interpretata e proposta dal maestro pizzaiolo Gianluca Passetti al “Gatto e la volpe” di Montevecchio di Pergola. “Il maestro Passetti – spiega Renzi – proporrà anche un’altra pizza denominata ‘Ciauscolo e non solo’,  a base di curcuma, con 72 ore di maturazione e farcitura a base di mozzarella fiordilatte, erba di campo, ciauscolo Igp, stracciarella e zeste di limone. Inoltre la pizza di San Giorgio: impasto alla canapa 72 ore di maturazione, mozzarella fiordilatte, pancetta nostrana, crema di casciotta d’Urbino Dop, fungo spignolo e patata soffiata”. Come antipasto invece “Non solo tradizione”: filetto di baccalà con salsa al grana e zafferano del Catria, cipolla Dop di Suasa marinata aceto e basilico, accompagnata da bocconcini di pizza fritta. In abbinamento i vini della cantina Santi Giacomo e Filippo di Urbino: Isabecta brut rosato, quindi il Fogliola Marche igt bianco e infine il Bellantonio elevato in anfora Igt bianco. Gran chiusura con un’altra specialità di  Passetti, ovvero la zuppetta di fragole con cremoso di panna alle fragole e crumble al cioccolato salato.  Prenotazioni 0722 772031 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?