Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 ott 2021

'A Chiara' girato a Urbino. Proiezione col regista

La città ducale appare nella parte finale della storia dell’astro nascente Jonas Carpignano. Il film ha già avuto successo al Festival di Cannes

10 ott 2021
tommaso eusebi
Cronaca
featured image
featured image
Una scena del film
featured image
featured image
Una scena del film

Questa sera chi andrà al Cinema Ducale a vedere “A Chiara”, scoprirà che numerose scene della parte finale del film sono state girate ad Urbino. Perdipiù il giovane regista e sceneggiatore di fama internazionale, Jonas Carpignano, nonostante i tanti impegni, sarà presente in sala per assaporare le reazioni del pubblico urbinate alla sua nuova creatura. L’ultima uscita di Carpignano conferma la grande qualità delle sue pellicole. Nel 2015 troviamo infatti l’esordio della trilogia con “Mediterranea” (vincitore del Gotham Indipendent Film Awards e del National Board of Review Awards), seguito nel 2017 da “A Ciambra” (candidato italiano all’Oscar 2018), due grandi successi del regista newyorkese e distribuiti da Lucky Red. Entrambi sono stati girati a Gioia Tauro, proprio come gran parte di quest’ultima pellicola. La città ducale, location eletta delle ultime scene, con la sua atmosfera magica da sempre musa ispiratrice dei più grandi artisti, sembra quindi aver stregato anche Carpignano. La trama vede la giovanissima Swamy Rotolo, nei panni della protagonista Chiara, chiamata a reagire ad una situazione familiare che inizialmente distesa e serena, degenera a causa delle vicende che vedono coinvolto il padre nei loschi affari dell’Ndrangheta, costretto all’improvviso a scappare di casa in quanto latitante. Ecco quindi che vengono messi in rilievo nuovi aspetti della criminalità organizzata, molto meno espliciti di quello che siamo abituati a vedere nelle serie tv ma che allo stesso tempo dimostrano di avere radici ben profonde, assieme alle dirette conseguenze che inevitabilmente si riversano sulla società. Chiara, ragazza coraggiosa e tenace, dovrà quindi intraprendere un difficile percorso interiore per giungere al riscatto della sua condizione nella difficile realtà di Gioia Tauro ed intraprendere la strada migliore per il suo futuro che tutt’a un tratto si prospetta notevolmente complicato. “A Chiara”, vincitore dell’Europa Cinema Label alla Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes 2021, ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?