A Urbino è nata la sede locale dell’Istituto Gramsci

Si è costituita a Urbino la sede locale dell'Istituto Gramsci Marche, con l'obiettivo di indagare le caratteristiche sociali, politiche e istituzionali contemporanee. Il primo seminario pubblico, in collaborazione con l'Università, si terrà il 28 febbraio.

A Urbino è nata la sede locale dell’Istituto Gramsci

A Urbino è nata la sede locale dell’Istituto Gramsci

Nei giorni scorsi si è costituita a Urbino la sede locale dell’Istituto Gramsci Marche. Ne fanno parte alcuni docenti universitari, vecchi e nuovi militanti della sinistra ed alcune figure dell’associazionismo culturale. Con l’intendimento di investire l’intero territorio provinciale, l’attività dell’istituto urbinate proverà a indagare le caratteristiche sociali, politiche e istituzionali contemporanee, pesantemente condizionate dalla globalizzazione neoliberista e dall’incombente minaccia della guerra, cercando di ricostruire una cultura critica sulla realtà, globale e locale, oggi del tutto assente nelle formazioni vecchie e nuove della sinistra italiana.

Cristiana Nasoni (foto) è stata eletta all’unanimità portavoce del Gramsci urbinate. “La società della prestazione”, una riflessione sulle trasformazioni sociali e culturali imposte dal capitalismo contemporaneo, sarà il titolo del primo seminario pubblico dell’istituto (in collaborazione con l’Università) che si svolgerà a Urbino presso la facoltà di Scienze politiche il prossimo 28 febbraio.