"Quali sono le iniziative che il Ministero dei Beni Culturali sta intraprendendo per riportare l’Atleta di Fano in Italia restituendolo al Paese dove fu rinvenuto negli anni ‘60?" E’ questa la domanda che la senatrice Rossella Accoto (in foto), capogruppo M5S in Commissione Bilancio, ha posto al ministro per i Beni culturali Dario Franceschini in una interrogazione parlamentare. "In particolare – continua Accoto - è necessario che il nostro Paese faccia valere le proprie ragioni con gli Stati Uniti e con il Getty Museum dove è attualmente conservata la statua bronzea, arrivata oltreoceano in maniera irregolare. Le attività di tutela del patrimonio storico della nazione hanno natura costituzionale per questo spero che il ministro Franceschini voglia far propria la battaglia per riavere reperti importanti, parte della nostra storia, che meritano di essere esposti in musei italiani".

Dell’Atleta di Fano si è di nuovo parlato ieri pomeriggio nella video conferenza ’Ritorno a Fano’ organizzata per parlare della candidatura di Fano a Capitale Italiana della Cultura 2022. In quella occasione è stata annunciata l’organizzazione di una mostra a Fano e di un convegno a Roma dedicato alla statua del Lisippo. Iniziative promosse dal Comune di Fano con l’Università di Ferrara, il Pio Sodalizio dei Piceni, il Centro studi vitruviani e il "Journal of cultural heritage Crime".