Alle 18 di oggi si apre Urbino e le Città del Libro 2021 a Teatro Sanzio. La rassegna proseguirà sabato alle 10 con un appuntamento su “Schiocchi di frusta“, opera curata dal Liceo Artistico “Scuola del Libro“ con il sostegno di Rotary Club Urbino; il volume include una selezione di testi estrapolati da “Pane e Luna“, introvabile autobiografia dell’artista marchigiano Anselmo Bucci. Grazie alla collaborazione con la Fondazione Carlo e Marise Bo l’incontro delle ore 11,15 sarà incentrato sul recente lavoro di digitalizzazione dell’Archivio Volponi: Emanuele Zinato illustrerà le carte de “La strada per Roma“ (Einaudi), mentre...

Alle 18 di oggi si apre Urbino e le Città del Libro 2021 a Teatro Sanzio. La rassegna proseguirà sabato alle 10 con un appuntamento su “Schiocchi di frusta“, opera curata dal Liceo Artistico “Scuola del Libro“ con il sostegno di Rotary Club Urbino; il volume include una selezione di testi estrapolati da “Pane e Luna“, introvabile autobiografia dell’artista marchigiano Anselmo Bucci. Grazie alla collaborazione con la Fondazione Carlo e Marise Bo l’incontro delle ore 11,15 sarà incentrato sul recente lavoro di digitalizzazione dell’Archivio Volponi: Emanuele Zinato illustrerà le carte de “La strada per Roma“ (Einaudi), mentre Salvatore Ritrovato e Sara Serenelli, in qualità di curatori, esporranno la recente edizione delle “Poesie Giovanili“ (Einaudi). A seguire, la Scuola del Libro presenterà una plaquette contenente il testo inedito di un soggetto per un film su Urbino, progettato e mai realizzato da Volponi. Nel pomeriggio, alle ore 17, la scrittrice Donatella Di Pietrantonio, recente vincitrice del Premio Nazionale di Cultura “Frontino Montefeltro“ sezione “Letteratura come vita“, narrerà il suo “Borgo Sud“ (Einaudi).

L’appuntamento è in collaborazione con Premio Nazionale di Cultura “Frontino Montefeltro“ e Università degli Studi di Urbino Carlo Bo. In seguito, alle ore 18,30, sarà il momento di due esordienti, Alessandra Carati con “E poi saremo salvi“ (Mondadori) ed Elisabetta Pierini con “La casa capovolta“ (Hacca Edizioni), in collaborazione con la Scuola Holden di Torino. Alle 21,30, i presenti potranno assistere al reading d’autore recitato dall’attore Lino Musella, che si concentrerà su alcune pagine tratte dal romanzo “La promessa“ di Friedrich Dürrenmatt (Emons Audiolibri Adelphi), in occasione del centenario della nascita dello scrittore svizzero.

Appuntamenti anche per i più piccoli. Grazie alla collaborazione con “Stacciaminaccia“, Festival di letteratura per l’infanzia del Comune di Fermignano, anche quest’anno avrà luogo in parallelo un festival dedicato ai bambini e ai giovani lettori. Incontri con autori e laboratori di vario genere. Urbino e le Città del Libro è a cura di Associazione Practica ed è organizzato con il contributo di Regione Marche e con il patrocinio e il contributo di Città di Urbino. Con il patrocinio di: Università degli Studi di Urbino Carlo Bo. Con la partecipazione di: Istituto Superiore di Industrie Artistiche (Isia U); Liceo Artistico “Scuola del Libro“; Fondazione Carlo e Marise Bo; Accademia di Belle Arti. In collaborazione con: Salone Internazionale del Libro di Torino; festival La Grande Invasione di Ivrea; Accademia Raffaello; Premio Nazionale di Cultura “Frontino Montefeltro“; Centro Teatrale Universitario Cesare Questa; Scuola Holden di Torino. Con il sostegno di: Rotary Club Urbino; EuroTrad Interpreti e traduttori; Montefeltro Libri; Imar. Ideas Into Metal; Termoidraulica e sanitari di Gulini Luca & C.; Bcc Credito Cooperativo Metauro. Sponsor tecnici: ProLoco Canavaccio; Amicucci e Cooperativa Sociale Opera Onlus. Gli eventi sono gratuiti, prenotazione consigliata. Obbiligatori mascherina e Green Pass. Tutte le informazioni su www.urbinocittalibro.it e sui social.

Francesco Pierucci