Anche l’Ateneo spegnerà le luci

Per la giornata promossa da Rai Radio 2 un momento di riflessione sugli stili di vita e sulla sostenibilità.

Anche l’Ateneo spegnerà le luci

Anche l’Ateneo spegnerà le luci

L’Università di Urbino, anche quest’anno, aderisce alla campagna M’illumino di Meno, promossa da Rai Radio 2 e dalla trasmissione Caterpillar, per il 16 febbraio. Infatti in occasione della giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, della quale ricorre il ventesimo anniversario, l’Ateneo va oltre il tradizionale spegnimento delle luci della facciata di Palazzo Bonaventura, prevista dalle ore 18 di venerdì 16 fino al mattino successivo. In tema con l’edizione speciale “No borders“, che enfatizza l’importanza di cercare sostegno internazionale attraverso la collaborazione tra Università, offrendo l’opportunità di partecipare insieme all’evento, Uniurb ha esteso infatti un invito ai partner della Qn European Alliance affinché si uniscano a questa significativa iniziativa, scattando e condividendo fotografie di palazzi universitari con le luci spente per diventare parte integrante di un movimento globale.

"Questo invito mira a sensibilizzare tutti noi sull’importanza del risparmio energetico e di un maggiore impegno per la sostenibilità ambientale, condividendo una causa senza confini – dice la professoressa Elena Viganò, prorettrice alla sostenibilità e alla valorizzazione delle differenze –. Un passo simbolico verso la sobrietà dei nostri comportamenti di consumo, per contribuire alla riduzione delle emissioni di gas serra e, quindi, alla giustizia ambientale per le generazioni attuali e future. Per questo invitiamo la nostra comunità universitaria e la cittadinanza a unirsi a un minuto di buio, spegnendo le luci nei luoghi in cui si troveranno alle 18 di venerdì 16 febbraio e condividendo foto tramite social network".

Per informazioni è possibile scrivere a sostenibile@uniurb.it.

fra. pier.