Pesaro, 15 aprile 2018 - Un'altra sorpresa stupefacenti nel Parco Miralfiore. Ieri i carabinieri della compagnia di Pesaro comandati dal maggiore Patrizia Gentili, hanno denunciato uno straniero con dodici grammi di marijuana. Il fatto è avvenuto nella mattinata. Da tempo le forze dell’ordine monitorano il parco, divenuto vero e proprio spazio di spaccio di droga. Proprio nell’ambito di uno di questi controlli, i carabinieri hanno notato un cittadino straniero di ventidue anni che si stava aggirando con fare sospetto all’interno del parco. Lo hanno fermato e controllato e hanno scoperto che aveva con sé un involucro con dentro dodici grammi di marjiuana.

Il nigeriano dopo accertamenti è poi risultato regolare ed ha tentato di nascondere tra i suoi abiti la droga in modo di non farsi scoprire. Ma i militari non si sono fatti ingannare e lo hanno fermato e segnalato all’autorità giudiziaria. E’ l’ennesimo episodio scoperto dall’Arma che continua a controllare attentamente il parco, assieme alla Polizia di Stato e locale e alle altre forze dell’ordine, proprio per scongiurare eventuali episodi di spaccio o fenomeni di clandestinità e permettere alla gente di potere frequentare l’area verde in sicurezza. «Continueremo a monitorare la zona assieme alle altre forze dell’ordine – dice il comandante Patrizia Gentili – e siamo vicini ai cittadini, che devono sentirsi tranquilli a frequentare il parco della città».