SOLIDEA VITALI ROSATI
Cronaca

Arrivata la biosfera La piazza si prepara

Iniziati i lavori per l’installazione, sarà inaugurata il 24 febbraio e resterà per tutto l’anno da capitale della cultura .

Arrivata la biosfera La piazza si prepara

Arrivata la biosfera La piazza si prepara

"E’ arrivata, in città, la biosfera della vita. Sarà il simbolo della Capitale italiana della cultura". Ieri il sindaco Matteo Ricci ha annunciato che l’inaugurazione dell’opera, "una sfera digitale interattiva alta cinque metri, in grado di divulgare contenuti sul Pianeta da salvare e non solo", ci sarà il 24 febbraio. "Ogni giorno proietterà – ha detto il sindaco in un messaggio sui suoi canali social – spettacoli audio video". Ieri Ricci è entrato nel cantiere di piazza del Popolo dove i tecnici hanno iniziato a montare la Biosfera. Nei prossimi giorni, prendendo forma, diventerà sempre più evidente. "L’inaugurazione sarà un altro grande evento; come quello del 20 gennaio scorso che ha portato in città il Presidente della Repubblica". Nel giro delle quattro ore successive, sotto il post, s’è letto di tutto: molti gli apprezzamenti positivi espressi con i cuori e i pollici alzati, ma anche tanti i commenti scritti perfino in vernacolo. Come quello di seguito: "Saria ora de spenda i quatrein in qualcó de produttiv ; magari per chi ragaz che la sera a mezzanotte an sa do gi ?". Dal telegrafico “Ma la piazza scompare“ a quello politico “Se vogliamo salvare il pianeta, dovete smetterla di ostacolare l’energia nucleare“".

La sfera poggerà su un basamento largo sei metri. Questo sarà sormontato da un cilindro e, sopra ancora, un altro elemento e la calotta finale. Le immagini video seguono la curvatura sferica e sono riprodotte grazie ad un mosaico di 2 milioni di led. Sotto la pelle tecnologica ci saranno dei sensori capaci di cogliere il movimento dello spettatore e di “inventare“ un’armonia, solo collegando ai gesti della persona, stimoli sonori e cromatici. La Biosfera resterà in Piazza, tra l’ufficio delle Poste e la fontana, per un intero anno. Il vicesindaco Daniele Vimini ha spiegato al Carlino cosa sarà possibile aspettarsi: "La sfera può essere interattiva, ma ha tante altre potenzialità. Tutti i giorni ci saranno dei momenti regolari di accensione ed emissione di contenuti. Posso dire che all’inizio essenzialmente vedremo, in forma tridimensionale, sferica, le immagini realizzate nelle settimane scorse della città, con le bellezze della provincia, del San Bartolo, dei mosaici, della Chiesa nel nome di Dio e via dicendo. Poi altre suggestioni prenderanno forma".