Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
31 lug 2022
31 lug 2022

"Asili nido e materne estive, da Ascoli una lezione a Ricci"

"Loro meglio di Pesaro. Tengono aperta una scuola. ad agosto. I soldi? Dal bilancio. si poteva risparmiare sulle feste"

31 lug 2022
L’avvocato Marchionni, capogruppo in Consiglio di “Prima c’è Pesaro“
L’avvocato Marchionni, capogruppo in Consiglio di “Prima c’è Pesaro“
L’avvocato Marchionni, capogruppo in Consiglio di “Prima c’è Pesaro“
L’avvocato Marchionni, capogruppo in Consiglio di “Prima c’è Pesaro“
L’avvocato Marchionni, capogruppo in Consiglio di “Prima c’è Pesaro“
L’avvocato Marchionni, capogruppo in Consiglio di “Prima c’è Pesaro“

"Pesaro nei servizi educativi estivi può imparare da Ascoli Piceno". Giulia Marchionni, consigliere comunale di centrodestra (Prima c’è Pesaro), (foto) non ha fatto cadere l’invito del consigliere Pd, Giampiero Bellucci di cercare prassi migliori di quelle garantite da Pesaro. "Sarebbe stato facile trovare prassi migliori in Emilia Romagna – dice Marchionni –, ma l’ho trovata nel capoluogo a sud delle Marche, dove nel servizio nido estivo, hanno fatto meglio di noi". Perché? "Ad Ascoli, hanno risposto al bisogno di un servizio nido comunale (0-3 anni) nel mese di agosto. Servirà 30 bimbi".

Con quali soldi?

"Con fondi propri".

Una liquidità che Pesaro, attualemnte non ha.

"Se invece di mettere 200mila euro per l’Ulisse Fest, il festival del viaggiatore, forse li avrebbe avuti. Non ho nulla contro la promozione turistica, ma bisognerebbe bilanciare le esigenze. Per aprire un nido estivo in più, che avrebbe dato sollievo ad alcune delle 110 famiglie rimaste fuori dal servizio, sarebbero bastati 26mila euro. E aggiungo...".

Prego.

"Le nuove risorse prese dalla programmazione complementare Fse, spendibili dal 1 luglio 2022 a giugno 2023, annunciate dalla Regione Marche, sono arrivate: Pesaro avrebbe potuto contare su 86mila euro per realizzare un nido estivo già dal prossimo mese".

Ma la ripartizione dei fondi è avvenuta in questi giorni: l’assessore Nobili ha detto che "è buona prassi spendere i soldi che si hanno, non quelli che, si dice, ci saranno".

"Di me non si sono fidati. Ma perché non fidarsi della ministra Bonetti che di quelle nuove risorse, ha dato pubblicità in tempo utile per poter organizzare il servizio, vista l’esigenza nazionale?".

Morale della favola?

"Non sto dicendo che Pesaro e Ascoli sono modelli sovrapponibili: dico però che coprire i mesi estivi, compreso Agosto, con i nidi estivi dello 0-3 anni è un bisogno reale, a cui va data una risposta".

Solidea Vitali Rosati

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?