Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
11 giu 2022

Assale ragazza e palpeggia l’amica in disco

È accaduto all’Enjoy di Urbino; nel mirino studentesse italiane e americane. I carabinieri arrestano uno straniero di 25 anni

11 giu 2022
Una discoteca (archivio), il fatto in questione è avvenuto la notte tra giovedì e venerdì scorsi alla Enjoy di Urbino
Una discoteca (archivio)
Una discoteca (archivio), il fatto in questione è avvenuto la notte tra giovedì e venerdì scorsi alla Enjoy di Urbino
Una discoteca (archivio)

Urbino, 11 giugno 2022 - Una notte a dir poco movimentata quella tra giovedì e venerdì alla discoteca Enjoy di Urbino (il locale è estraneo ai fatti), l’ultima per questa stagione prima della riapertura autunnale: un giovane di 25 anni è stato arrestato per lesioni e violenza sessuale.

Nello specifico, a notte inoltrata, un venticinquenne avrebbe tentato di baciare una giovane studentessa universitaria di origine americana nonostante il suo chiaro rifiuto.

Ieri mattina i Carabinieri della Compagnia di Urbino hanno arrestato il ragazzo, di origine straniera e pregiudicato: a suo carico i reati di violenza sessuale, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

Il venticinquenne, mentre si trovava all’interno della discoteca urbinate, molto frequentata e dove nei mesi scorsi fu trovata una persona uscita dai domiciliari a far festa e infastidire i presenti, avrebbe inizialmente avvicinato un gruppo di studentesse di origine statunitense ed italiana, tentando in almeno due occasioni di baciare, con forza e senza consenso, una delle giovani presenti nel gruppo.

La ragazza, ha più volte rifiutato le avance allontanandosi ma lo straniero l’avrebbe bloccata per i polsi e nuovamente respinto, dopo averla afferrata per il collo, l’avrebbe spinta per terra, causandole escoriazioni ed un forte shock. Inoltre anche una delle amiche, difendendo la compagna di studi, ha ricevuto uno schiaffo in volto dall’uomo. Non soddisfatto, avrebbe continuato importunando e perpetrando abusi sessuali nei confronti di un’altra studentessa, alla quale avrebbe palpato le parti intime. Tutte testimonianze raccolte e riportate ai carabinieri anche dai sanitari che sono intervenuti in soccorso.

Intervenuti sul posto, i carabinieri hanno individuato il presunto responsabile delle molestie e lesioni. Ma il giovane ha opposto resistenza ai militari. Il personale del Nucleo Operativo della Compagnia di Urbino, con le Stazioni di Fermignano e Mercatello sul Metauro, hanno immediatamente effettuato accertamenti, raccogliendo le denunce e le dichiarazioni dei presenti.

La Compagnia dei Carabinieri di Urbino, coordinati dal pm di turno della procura, hanno arrestato il venticinquenne portandolo a Villa Fastiggi.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?