Ecco una delle numerose auto danneggiate dai vandali
Ecco una delle numerose auto danneggiate dai vandali

Pesaro, 5 dicembre 2018 - Una strage di auto. Una serie di atti vandalici senza risparmio di colpi, che è costata ad una decina di pesaresi un triste risveglio e il pagamento di migliaia di euro per riparare i propri mezzi. Nella notte tra lunedì e martedì i vandali sono tornati a colpire, a distanza di mesi, nei parcheggi del centro. Qualcuno, o forse si tratta di un gruppo di malviventi, si è divertito a centrare con grosse pietre i vetri delle automobili parcheggiate lungo diverse vie del centro. Una strage, appunto.

I vandali hanno cominciato la loro opera da porta Rimini. Qui hanno lanciato grosse pietre contro i vetri laterali di alcune auto, andati completamente in frantumi. Quindi altri episodi poco più avanti. Con la stessa modalità, utilizzando altre pietre e approfittando del buio e dell’essenza di testimoni, sono stati sfondati i vetri di altre auto lungo via della Liberazione, nei pressi della caserma.

La terza zona colpita è stata quella del parcheggio vicino al parco Miralfiore, vicino alla stazione ferroviaria. Anche qui sono state prese di mira alcune automobili parcheggiate da residenti o da pendolari che si erano recati in stazione. In più di un caso i vandali non si sono accontentati di rompere i vetri con pietre, ma hanno anche danneggiato con un punteruolo le fiancate delle automobili. Ieri la sede della Polizia locale è stata presa d’assalto da automobilisti inferociti per l’accaduto, che hanno denunciato i fatti. Gli stessi agenti hanno provveduto ad avvisare altri automobilisti che non si erano accorti dei fatti perché erano a casa. Alcune telecamere presenti nelle zone potrebbero essere utili per individuare i responsabili.