Bandiere arancioni Gran festa a Mondavio

Ospite speciale, il sindaco di Frontone che entra a far parte dei borghi di qualità. Appuntamento domenica. .

Bandiere arancioni  Gran festa a Mondavio

Bandiere arancioni Gran festa a Mondavio

Mondavio ospiterà domenica la ‘Festa delle Bandiere Arancioni’ delle Marche, durante la quale si terrà anche la consegna del prestigioso vessillo alle new entry Frontone e San Severino (Mc). Salirà così da 25 a 27 il numero delle Bandiere Arancioni della nostra regione, di cui 6 in provincia di Pesaro e Urbino: oltre a Mondavio e alla novità Frontone, si tratta di Cantiano, Frontino, Gradara e Mercatello sul Metauro. All’evento, che prenderà il via alle 16,30, saranno presenti le delegazioni di tutti i 27 comuni e ci sarà anche il governatore Francesco Acquaroli.

La Bandiera Arancione è il marchio di qualità turistico ambientale del Touring Club Italiano rivolto alle piccole località dell’entroterra che si distinguono per un’offerta e un’accoglienza d’eccellenza e il suo conferimento avviene tenendo conto di diversi criteri, tra i quali la valorizzazione del patrimonio culturale, la tutela dell’ambiente, l’accesso e la fruibilità delle risorse e la qualità della ricettività, della ristorazione e dei prodotti tipici, che vanno, tutti, mantenuti nel tempo, altrimenti il riconoscimento viene revocato. "Qui a Mondavio – sottolinea l’assessore al turismo Alice Bonifazi – la Bandiera Arancione sventola ininterrottamente dal 2003 e siamo molto orgogliosi di ospitare la festa regionale, oltre che felici di dare il benvenuto in questa ‘famiglia’ a Frontone".

E proprio il sindaco frontonese Daniele Tagnani, commenta: "Stavolta il colore arancione non è per l’allerta meteo e ci piace tantissimo. Per il nostro Comune questo titolo di qualità turistico-ambientale conferito dal Touring Club è un grande riconoscimento. Un plauso ai membri del consiglio e agli uffici comunali per aver lavorato sodo per il raggiungimento dell’obiettivo, che da’ ulteriore prestigio al nostro splendido territorio". s.fr.