La Befana di Urbania alla ribalta tv
La Befana di Urbania alla ribalta tv

Urbania (Pesaro e Urbino), 2 gennaio 2020 - Tutto pronto a Urbania per la 23ª edizione della Festa nazionale della Befana, al via dal 4 al 6 gennaio. L’evento si conferma appuntamento di punta nel panorama nazionale tanto da avere attirato l’attenzione anche di Mara Venier che ha chiamato a raccolta le befane di Urbania invitandole nel suo salotto di Domenica In. Rai Uno infatti aprirà la sua domenica 5 gennaio con il gruppo di befane durantine che saranno ospiti di Mara Venier per tutta la durata della trasmissione. Domani la vecchina a cavallo della scopa volante invece sarà ospite in diretta di Uno Mattina alle 7.30 su Rai Uno.

La Befana sarà ospite negli studi romani di Saxa Rubra ma durante la trasmissione andrà in onda anche un servizio realizzato nei giorni scorsi nella casa della Befana ad Urbania. La Befana però non ha intenzione di fermarsi e inizia ad apprezzare il mondo della Tv, tanto che sarà presente anche lunedì 6 alle 13.30 a Tg2 all’interno della rubrica Costume e Società. In quei giorni Urbania è pronta a diventare la Capitale della Befana e ad accogliere migliaia di visitatori. Tutto il centro storico si trasforma in un borgo a misura di bambini e la vecchina che vola sulla scopa diventa l’assoluta protagonista dell’evento. Le tante attrazioni, i laboratori e l’animazione in ogni angolo diventano il contorno dei grandi classici della Festa: la discesa della Befana dal campanile, la sfilata della calza più lunga del mondo e la Casa della Befana sono entrati ormai nell’immaginario di grandi e piccini. Il via dell’evento sarà sabato 4 gennaio alle 14.30 con il Palio della Befana con i quattro rioni di Urbania che si sfideranno in prove di abilità per conquistare l’ambito trofeo realizzato in maiolica durantina. Subito dopo il sindaco Marco Ciccolini consegnerà alla Befana le chiavi della città: per tre giorni sarà lei a guidare Urbania accogliendo ospiti e visitatori.

Tante le novità con le scenografie magiche del Circo Bianco che caratterizzeranno le discese delle Befana dalla torre civica altra 36 metri, la battaglia di cuscini e le tante collaborazioni con le realtà del territorio come gli arcieri di Fermignano, la proloco di Mondavio e l’evento fanese Il Paese dei Balocchi. Quest’anno poi, grazie alla partnership con il Carnevale di Fano, la conclusione della festa durantina sarà l’occasione per lanciare la kermesse fanese. Da quest’anno inoltre è stato introdotto un biglietto di ingresso dal costo di 5 euro, esclusi residenti e bambini sotto i 10 anni.