Buscaglia è sconsolato: "Ci hanno messo in difficoltà"

Il coach: "Non siamo riusciti a trovare delle contromisure. Sapevamo cosa dovevamo fare ma non siamo stati capaci. Abbiamo fatto fatica".

Buscaglia è sconsolato: "Ci hanno messo in difficoltà"

Buscaglia è sconsolato: "Ci hanno messo in difficoltà"

Le interviste della settimana non potevano certo portare bene ad una Vuelle assolutamente non competitiva nello sport del momento:il tiro da tre. Dove Napoli dilaga con il passare dei minuti. Per lo sconcerto dei 5.859 tifosi biancorossi presenti e la gioia dei venti ultras napoletani, felicissimi. Con Toté comunque protagonista sul campo, avendo giocato trenta minuti e messo a segno 14 punti, il miglior marcatore dopo Bluiett. Napoli vince in velocità e nel tiro da tre: squadra perfetta per il basket di oggi. Se ci aggiungete anche la supremazia a rimbalzo, la serata è segnata. Niente sogni per i pesaresi. Maurizio Buscaglia non ha una risposta sulla prestazione negativa della sua squadra: "Lo spazio per reagire lo avevamo trovato, ma il risultato è stato negativo e non solo per la diversa velocità delle due squadre. Loro hanno attaccato bene su determinati giocatori e noi abbiamo fatto troppo fatica con le seconde e terze situazioni", ammette coach maurizio Buscaglia. "Abbiamo affrontato una squadra che ci ha messo in difficoltà e che ha giocato molto meglio di noi, che non siamo riusciti a trovare delle contromisure. Sapevamo cosa dovevamo fare ma non ci siamo riusciti. E indubbiamente abbiamo fatto fatica sia mentale che tecnica". Per il coach non c’entra il diverso ritmo tra le due squadre e nemmeno la differenza notevole di media al tiro dalla distanza: "E’ stata una situazione di scelte sbagliate nel gioco, non siamo stati in grado di andare sugli obiettivi che ci eravamo posti. Abbiamo cercato male le situazioni giuste per reagire. Abbiamo fatto troppa fatica". Il coach pesarese non si nasconde: "Napoli è stata più brava di noi: hanno giocato una parttia migliore sotto tanti aspetti e punti di vista: anche nelle cose di energia e di fisicità. In generale ci sono stati nettamente superiori".

Luigi Luminati