Tragedia sventata
Tragedia sventata
Sventato per un soffio il rischio di un’esplosione da fuoruscita di metano. Un camion in manovra ha urtato una colonnina del metano in Strada Oriana, poco fuori Cagli, provocando un incendio dovuto all’uscita impetuosa del metano, incendio spento non senza difficoltà da due squadre dei vigili del fuoco. Paura anche per i residenti della zona che sono stati allontanati dalle case. "Facevo marcia indietro – ha raccontato il camionista proveniente da Bari – perché ho sbagliato strada mancando un segnale...

Sventato per un soffio il rischio di un’esplosione da fuoruscita di metano. Un camion in manovra ha urtato una colonnina del metano in Strada Oriana, poco fuori Cagli, provocando un incendio dovuto all’uscita impetuosa del metano, incendio spento non senza difficoltà da due squadre dei vigili del fuoco. Paura anche per i residenti della zona che sono stati allontanati dalle case. "Facevo marcia indietro – ha raccontato il camionista proveniente da Bari – perché ho sbagliato strada mancando un segnale di indicazione, non sono del posto. Poco dopo nel fare manovra in un bivio con pendenza della strada, il camion ha iniziato a scivolare finendo con il retro nella colonnina. Appena visto il fuoco, ho subito accelerato cercando di allontanarmi e per fortuna ho evitato ulteriori danni. Ho avuto molto spavento però, poteva saltare tutto".

Strada Oriana è una via chiusa alla sua sommità essendoci case private con l’ultimo tratto privato e percorribile solo dai residenti. Se al bivio della strada S. Fiorano e Strada Oriana fosse stato predisposto un segnale di divieto ai camion o meglio ancora quello con strada chiusa nel fondo strada, probabilmente l’ignaro autista come lui stesso ha dichiarato non essendo del posto, avrebbe sicuramente evitato di imboccarla. Con il suo camion proveniva dalla vicina zona produttiva ed aveva scaricato il materiale trasportato alla fabbrica "Cagli Plast".

Ripartito, l’autista ha erroneamente imboccato Strada Oriana e poi per fare l’inversione ha urtato così la colonnina. Attimi di paura per una casa che si trova di fronte alla colonnina del metano ed i vigili del fuoco di Cagli subito allertati e immediatamente giunti sul posto con due autobotti ed altri mezzi, hanno dovuto affrontare varie situazioni di rischio ed ulteriore pericoli. Innanzi tutto hanno subito chiesto la chiusura della linea del metano avendo allertato la Multiservizi. Mentre il fuoco continuava ad essere alimentato dalla fuoriuscita del gas, hanno cercato con non pochi rischi di gettare molta acqua, sia nella colonnina incendiata ed anche verso l’abitazione vicina per evitare che venisse raggiunta dalle fiamme. Con il passare dei minuti e la chiusura della linea e della valvola del metano all’inizio di Strada Oriana, i vigili di Cagli sono riusciti a domare le fiamme e a mettere in sicurezza tutta la zona.

Rimane il disagio per le famiglie residenti poiché non avranno più il gas metano per il riscaldamento finché non sarà predisposta una nuova centralina da parte degli addetti della Multiservizi.

Mario Carnali