Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 giu 2022

Carpegna, gran festa per i 102 anni della signora Maria Lazzaretti

Alla Casa di riposo Paradiso autorità e amici si sono stretti attorno a lei. Una vita spesa tra lavoro e amore per il figlio

10 giu 2022
Con un mazzo di fiori, la signora Maria Lazzaretti, di 102 anni
Con un mazzo di fiori, la signora Maria Lazzaretti, di 102 anni
Con un mazzo di fiori, la signora Maria Lazzaretti, di 102 anni
Con un mazzo di fiori, la signora Maria Lazzaretti, di 102 anni
Con un mazzo di fiori, la signora Maria Lazzaretti, di 102 anni
Con un mazzo di fiori, la signora Maria Lazzaretti, di 102 anni

Ha compiuto l’altro ieri 102 anni la signora Maria Lazzaretti. Residente da 4 anni nella casa di riposo Paradiso a Carpegna – gestita dall’Istituto Maestre Pie dell’Addolorata – Maria Lazzaretti ha vissuto nella sua gioventù una vita intensa, tra le atrocità della guerra, la fame e la miseria. Con la sua tempra e l’amore di chi l’assiste ha sconfitto anche il Covid che l’aveva contagiata lo scorso inverno. Rimasta vedova negli anni Sessanta ha cresciuto da sola l’amato figlio Angelo, ora residente a Genova, e dopo un breve periodo nella città ligure ha deciso di tornare nella sua meravigliosa vallata per trascorrere la vecchiaia. E nella casa di riposo ama affrontare le giornate raccontando i suoi ricordi.

Alla festa, organizzata nella la struttura che la ospita, hanno partecipato le autorità cittadine tra le quali il vicesindaco di Carpegna Alberto Biral, l’assessore alla cultura e alla politiche socio - sanitarie Luca Pasquini che è anche il medico della casa di riposo Paradiso e del comune e il sindaco di Montecopiolo Pietro Rossi, nonché i dirigenti della struttura Giulio Giorgi e Gabriele Marchiani. "Maria, è la cittadina più anziana di Carpegna – racconta Luca Pasquini – ritenevamo giusto esserle vicini e portare gli auguri di tutta l’amministrazione comunale in questa importante ricorrenza. Essere comunità significa stringersi insieme e festeggiare i propri anziani ogni giorno attraverso un pensiero, una parola e una visita. Il gesto di oggi va proprio in questa direzione. E’ stata una bella festa e ringrazio il personale e la direzione della Casa di riposo, il figlio Angelo e i figli del marito Sauro e Maria, alla quale ha fatto da mamma e che le sono affianco. Questo momento di festa, dopo il terribile periodo legato al Covid, è una nuova ripartenza per una ritrovata socialità".

Al commento dell’assessore Pasquini si unisce quello di suor Mirella Ricci, legale rappresentante dell’Istituto Maestre Pie dell’Addolorata: "La cura degli anziani è la nostra missione, quando li accogliamo nella nostra casa desideriamo che vivano come se fossero in famiglia. Organizzare questa festa per Maria, alla presenza dei suoi cari e di tutta la comunità, è un modo per farla sentire amata in una ricorrenza veramente speciale". Due mesi fa a Carpegna sono stati festeggiati i 101 anni di Elisabetta Corbellotti, di Villa Genghe, frazione di Carpegna. "Da noi si vive bene e si campa a lungo". Chiosa l’assessore Luca Pasquini.

am. pi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?