Sopra, César Brie con un gruppo di giovani apprendisti-attori
Sopra, César Brie con un gruppo di giovani apprendisti-attori
Al Castello di Pozzo Alto di Pesaro, è in corso il seminario intensivo di teatro per adolescenti condotto dal Maestro César Brie sul tema del bullismo. Un’occasione unica per i giovani del territorio che si vogliono avvicinare al teatro per conoscere uno dei massimi esponenti della scena teatrale contemporanea internazionale. Una ricerca profonda sul tema del bullismo attraverso un’indagine scenica sul branco prepotente, paura e solitudine, potere e solitudine, ridare il male. Ragione e forza, giustizia e vendetta. Nel seminario...

Al Castello di Pozzo Alto di Pesaro, è in corso il seminario intensivo di teatro per adolescenti condotto dal Maestro César Brie sul tema del bullismo. Un’occasione unica per i giovani del territorio che si vogliono avvicinare al teatro per conoscere uno dei massimi esponenti della scena teatrale contemporanea internazionale.

Una ricerca profonda sul tema del bullismo attraverso un’indagine scenica sul branco prepotente, paura e solitudine, potere e solitudine, ridare il male. Ragione e forza, giustizia e vendetta. Nel seminario si affrontano, in diverse fasi, tutti i temi principali alla base della poetica di César Brie, con l’obiettivo di applicare un metodo che si propone di formare un attore-poeta nel senso etimologico del termine: colui che crea e fa.

"Cerco di far riflettere attraverso esercizi, sugli elementi che formano la scena e la presenza di uomini, oggetti e tempo sulla stessa. Insegno a improvvisare, cioè, a stare in scena in modo sereno, calmo. A osservare e dialogare con gli altri. A raccontare, trovare le proprie parole per dire quello che si vuole dire. A dialogare con l’altro" spiega César Brie.

L’obiettivo del seminario, spiega il presidente del Teatro Le Ombre, Gigliola Tagliaferri è inoltre quello di riconsegnare ai giovani uno spazio creativo, intimo e sociale allo stesso tempo, alla fascia d’età degli adolescenti che hanno subito i mesi di Dad scolastica e la chiusura delle attività extrascolastiche a loro dedicate. "Da un’analisi svolta tra i ragazzi delle nostre attività – dice la Tagliaferri – abbiamo raccolto il loro senso di esclusione dalle scelte per il contrasto alla diffusione del Covid, che li hanno visti penalizzati nell’interruzione delle attività scolastiche in presenza: molti di loro sono convinti di star pagando in prima persona l’incapacità degli adulti di gestire la pandemia, altri si sentono accusati di essere tra i principali diffusori del contagio e ritengono ingiusto che agli adulti sia permesso andare al lavoro, mentre ai giovani non è permesso andare a scuola. Un generale senso di smarrimento che il Teatro Le Ombre ha sentito di voler raccogliere con questo seminario teatrale".

Il seminario si conclude venerdì 23 ore 19,30 nell’incanto del borgo medioevale di Pozzo Alto con una dimostrazione aperta al pubblico del lavoro svolto.

L’evento è realizzato in collaborazione con la Regione Marche e il Comune di Pesaro. Per informazioni si può chiamare il numero di telefono 333 3605301 (Gigliola), altrimenti scrivendo all’indirizzo e-mail teatroleombreaps@gmail.com. C’è anche un sito web, www.teatroleombre.it e sono disponibili anche le pagine Facebook e Instagram.

All’evento di venerdì, l’ingresso è libero.