Coronavirus, l'epidemia perde forza anche in provincia di Pesaro Urbino (Foto De Marco)
Coronavirus, l'epidemia perde forza anche in provincia di Pesaro Urbino (Foto De Marco)

Pesaro, 22 maggio 2020 – E’ salito ancora il bilancio delle vittime correlate al Coronavirus: a perdere la vita sono stati tre anziani, tra cui un 81enne di Vallefoglia e una 87enne di Pergola. I decessi registrati nel pesarese salgono così a 526. In compenso la curva epidemica del Coronavirus continua ad appiattirsi.

Nelle ultime 24 ore è stato individuato un nuovo positivo ogni 125 campioni analizzati, pari a 8 infetti ogni 1086. Due sono pesaresi. Per capire quanta strada abbiamo fatto rispetto al contenimento dei contagi basta tornare indietro al 6 aprile, quando c’era un nuovo positivo ogni 4 tamponi processati, e precisamente 150 su 667.

Questo però non significa che possiamo abbassare la guardia. Anzi, nella fase-2 il monitoraggio sarà ancora più stringente e l’andamento dell’epidemia verrà misurato con lindice Rt, ovvero la media dei casi secondari rispetto ad un nuovo positivo.

Uno strumento dinamico che, incrociato ad altri, ci aiuterà capire come il virus si muove sul territorio e deciderà gli spostamenti tra le regioni. Quello relativo alle Marche indicato ieri dall’Istituto superiore di sanità è di 0,48. L’Emilia Romagna ha 0,46, la Lombardia 0,51.