Crescono gli anziani contagiati nelle case di riposo
Crescono gli anziani contagiati nelle case di riposo

Mondolfo, (Pesaro) 24 marzo 2020 – Strutture per anziani, crescono gli ospiti infettati dal coronavirus. Dopo la situazione di Cingoli, Mergo, San Marcello e Montemarciano, anche nella casa di riposo Nella Carradorini di Mondolfo negli ultimi due giorni, dai test effettuati sono risultati positivi 16 ospiti su 20 che presentavano sintomi.

Le schede: L'ultima autocertificazione – La scoperta del Cineca - Consigli per i genitori - I sintomi a cui fare attenzioneIl punto nelle Marche

A confermare la notizia il sindaco Nicola Barbieri: di concerto con la cooperativa Cooss Marche che ha in concessione il servizio sono stati richiesti i tamponi per tutti gli altri anziani ricoverati a Mondolfo, ma per il momento verranno effettuati solo su chi presenta i sintomi.

Le vittime

E intanto sale a cinque il conto dei cittadini di Mondolfo deceduti dall'inizio dell'emergenza coronavirus: si tratta di un 66enne morto all'ospedale di Senigallia, di una 80enne deceduta a Camerino, di un 79enne, un 80enne e una 83enne che erano ricoverati al polo ospedaliero pesarese Marche Nord.

“Il pensiero - spiega il sindaco Barbieri - va ai 5 nostri concittadini che avevano contratto il Coronavirus e che purtroppo sono deceduti. Tutta la comunità si stringe attorno ai loro cari e alle loro famiglie in questo momento di dolore. L'invito che faccio a tutti è sempre lo stesso: limitiamo gli spostamenti ed evitiamo di uscire dalle nostre abitazioni, se non nei casi strettamente necessari”.