Due ragazze con le mascherine (Ansa)
Due ragazze con le mascherine (Ansa)

Pesaro, 23 febbraio 2020 -  L'allarme Coronavirus non chiude le scuole a Pesaro. "Domani tutte le scuole di ordine e grado saranno regolarmente aperte a Pesaro, così come tutte le altre attività in città. Sentite le autorità sanitarie e il prefetto, non sono stati riscontrati casi o pericoli a Pesaro e nelle Marche. Domani alle ore 17 si terrà il Comitato di sicurezza in prefettura e vi daremo ulteriori aggiornamenti. Quindi calma e niente panico. Attenetevi alle indicazioni del decalogo del ministero della Salute". Lo scrive su facebook il sindaco Matteo Ricci.

Leggi anche Parente di un infetto di Codogno in ospedale a Civitanova - Caccia alle mascherine - Ordinate a milioni

Stop alle gite scolastiche

All’indomani dell’allerta sanitaria nazionale per il focolaio di coronavirus, accertato in Lombardia e Veneto, il preside del liceo scientifico Marconi, Riccardo Rossini ha sospeso, fino a data da destinarsi, l’organizzazione di viaggi di istruzione e uscite didattiche. Con un liceo di oltre 1.900 iscritti i numeri sono alti. Tradizionalmente la settimana verde, dal primo di maggio, muove cinquecento studenti l’anno. Per fare altri esempi ad aprile per il viaggio studio ideato per approfondire con testimonianze dirette e incontri culturali le guerre dei Balcani, sarebbero partiti due gruppi per un totale di 120 studenti. A spanne sono circa una trentina le gite in Italia e all’estero che sono congelate.

 

Vademecum e precauzioni

La richiesta ai cittadini è quella di affrontare questa emergenza con attenzione ma senza allarmismi, contribuendo ad evitare la diffusione seguendo le indicazioni dell’Istituto superiore di Sanità:

1. Lavarsi spesso le mani

2. Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute

3. Non toccare occhi, naso e bocca con le mani

4. Coprire bocca e naso se si starnutisce o tossisce

5. Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico

6. Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol

7. Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o si assistono persone malate

8. I prodotti Made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi

9. Contattare il Numero Verde 1500 se si hanno febbre o tosse e si è tornati dalla Cina da meno di 14 giorni

10. Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo Coronavirus