I tour operator incoming delle Marche hanno incontrato la Sottosegretaria al Mibact Lorenza Bonaccorsi e il presidente di Enit Giorgio Palmucci, a Rimini al TTG Travel Experience, il marketplace del turismo in Italia. "Un incontro proficuo e costruttivo", il commento degli operatori che hanno esposto i tanti problemi del settore in questo periodo. Nello stand della Regione Marche, insieme alla...

I tour operator incoming delle Marche hanno incontrato la Sottosegretaria al Mibact Lorenza Bonaccorsi e il presidente di Enit Giorgio Palmucci, a Rimini al TTG Travel Experience, il marketplace del turismo in Italia. "Un incontro proficuo e costruttivo", il commento degli operatori che hanno esposto i tanti problemi del settore in questo periodo. Nello stand della Regione Marche, insieme alla funzionaria del turismo della regione, Paola Marchegiani, i tour operator marchigiani, guidati dall’associazione Inside Marche Live, presieduta dall’urbinate Federico Scaramucci, hanno incontrato la sottosegretaria Lorenza Bonaccorsi ed il presidente di Enit Giorgio Palmucci.

E’ stata l’occasione per ribadire alcune delle priorità che gli operatori dell’incoming hanno declinato nelle scorse settimane: il rifinanziamento del Fondo Perduto ex art. 182 del dl Rilancio per far sì che le imprese ricevano il 100% di quanto spetta loro, dal momento che non bastano le risorse stanziate dal dl Agosto, visto anche il perdurare del divieto ai cittadini italiani di viaggiare per turismo in buona parte dei paesi extraeuropei. Inoltre, gli operatori hanno evidenziato la necessità del ricorso agli "ammortizzatori sociali, prolungamento senza limiti eo costi per accedervi (così come posto in discussione del Governo)", di "guardare al futuro proponendo soluzioni di stimolo alla domanda quando ritorneremo tra mesi a poter viaggiare, prevedere un credito di imposta e sostegno agli investimenti nel digitale tipo impresa 4.0 a favore delle Pmi, stimolare la domanda con Nuovo Bonus Viaggio (che vada oltre il Bonus Vacanza) per l’acquisto di pacchetti turistici presso AgenzieTour Operator con il meccanismo del credito di imposta solo per i viaggiatori". La sottosegretaria Bonaccorsi si è detta disponibile a lavorare perché nella legge di Bilancio siano previste ulteriori risorse rispetto a quelle già stanziate, sia per gli operatori del settore, sia per il personale, ed ha dato la sua disponibilità a venire nelle Marche.