Quotidiano Nazionale logo
7 apr 2022

’Digitalents’, per scoprire i ragazzi-imprenditori

Oggi all’hotel Excelsior primo incontro del progetto che forma le nuove leve

Paolo Tafini ed Enrico Battistelli della Bp Cube
Paolo Tafini ed Enrico Battistelli della Bp Cube
Paolo Tafini ed Enrico Battistelli della Bp Cube

Partire da zero. Conoscere, sperimentare e approfondire per poi provare a diventare un imprenditore. Oggi, dalle 9.30 alle 18, oltre 150 ragazzi tra i 18 e i 34 anni si incontrano all’hotel Excelsior nel primo appuntamento di ‘Digitalents’, un progetto organizzato dalla società pesarese Bp Cube, attiva nelle consulenze per startup, e finanziato dalla Regione Marche. L’obiettivo dell’evento sarà formare giovani imprenditori e accompagnarli nel percorso di realizzazione della loro futura azienda innovativa.

Un cammino che durerà 18 mesi, tra gruppi di lavoro, docenze in presenza e online dell’Università di Urbino e della business school w.academy di Ancona. Il tutto gratuitamente. Oggi ci saranno testimonianze dirette di aziende leader del settore come Biesse e startup che sono riuscite a emergere nel territorio, vedi K11, Primo Raccolto e Manifaktura. Ma anche tavoli di confronto e un test finale per valutare le attitudini e le capacità di partenza di ogni partecipante.

Poi, il processo continuerà nelle settimane con altre fasi per aumentare le proprie abilità, fino alla consegna di un attestato di partecipazione al termine dell’attività. Così il giovane imprenditore avrà nuove conoscenze da impiegare direttamente nell’ambito lavorativo. Durante la durata del progetto verranno attuate campagne di informazione, contamination lab, training formativi, orientamento, assessment e preparazione al pitch. La giornata di oggi sarà moderata da Mario Moroni e Paolo Manocchi e chiuderanno l’evento Enrico Battistelli e Paolo Tafini della Bp Cube.

Nicholas Masetti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?