Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

Festa del patrono oggi a Cagli

Si celebra con messa e processione San Geronzio martire

Oggi, 9 maggio, è un giorno molto atteso da Cagli che festeggia da secoli il suo patrono, San Geronzio. Vescovo di Cervia nel 501, partecipò al sinodo romano indetto da papa Simmaco contro l’antipapa Lorenzo. Alle porte della città, lungo la consolare Flaminia secondo la tradizione nell’anno 504 il vescovo Geronzio fu decapitato dagli scismatici, avendo egli difeso nel 501 il pontefice Simmaco. Altri storici affermarono che non furono i seguaci dell’antipapa Lorenzo a far uccidere il vescovo di Cervia, bensì dei comuni briganti. Oltre alla cerimonia religiosa che inizierà nelle prime ore della mattinata, nel pomeriggio dalle 16,30 nel Salone degli Stemmi del Palazzo comunale, ci sarà l’assegnazione delle Civiche Benemerenze. Quest’anno saranno premiate, alla memoria, Lucia Braccini per molti anni alla guida della Pro Loco e l’insegnante Tersicore Paioncini studiosa della storia locale. La festa del patrono si svolgerà con il seguente programma, alle ore 8,30 e 10 verranno celebrate le messe nella chiesa dedicata al patrono S.Geronzio a Campo Ventoso lungo la vecchia Flaminia dove la storia indica da secoli come luogo del martirio. Nel pomeriggio alle 18 messa solenne in Cattedrale presieduta dal vescovo della diocesi Armando Trasarti e alle 18,45 partirà con il suono della banda cittadina la processione con arrivo alla chiesa di San Geronzio.

Mario Carnali

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?