Il Ducato dato alle fiamme in via Acquabona a Pesaro
Il Ducato dato alle fiamme in via Acquabona a Pesaro

Pesaro, 4 dicembre 2018 - È ancora giallo sul furgone Ducato dato alle fiamme l’altra notte in via Acquabona, dietro la Fornace Mancini. Ieri mattina si sperava di aver trovato il proprietario, il titolare di una ditta di Viserba di Rimini che aveva denunciato la scomparsa del proprio mezzo, appunto un Ducati, rubatogli a fine novembre. Ma in quello scheletro di lamiera bruciacchiata, il riminese non ha riconosciuto il suo furgone. Oltre a lui, non si è fatto avanti per ora nessun altro.

Le indagini sono quindi ancora a zero. Il fuoco ha sciolto tutte le parti di plastica, targa compresa, rendendo di fatto impossibile risalire all’identità del proprietario del veicolo. L’ipotesi più probabile è che l’origine del rogo sia dolosa. La Polizia che si occupa del caso sta cercando di capire anche per quale tipo di attività possa essere stato usato il Ducato. L’altra mattina, i vigili del fuoco sono intervenuti alle 7.30 circa in via Acquabona per spegnere le fiamme che avevano ormai già divorato il furgone abbandonato sul ciglio della strada. Sul posto è poi arrivata anche una volante della Polizia che ha subito avviato le indagini.