Gambini tace. Giunta-mistero. Oggi il consiglio

Sicuramente fuori dai giochi l’ex vice Cioppi ma gli ex assessori poco votati chiedono posti .

Gambini tace. Giunta-mistero. Oggi il consiglio

Gambini tace. Giunta-mistero. Oggi il consiglio

Tutti muti. Nessuna conferenza stampa come nei due mandati precedenti. Nessuna indiscrezione, solo bocche cucite. Ermetiche. Sigillate. Insomma il toto assessori nel Comune di Urbino si avvicina al terzo segreto di Fatima. Questa mattina però alle 9.30 si insedia il Consiglio comunale a Collegio Raffaello, il primo come città capoluogo quindi con i 32 consiglieri e forse i 9 assessori. Forse perché non c’è l’obbligo di nominarne né 9 né subito. Anche se il sindaco Maurizio Gambini aveva dato come tempistiche proprio il 6 luglio.

Di certo c’è solo la vice sindaca, ovvero Giulia Volponi. Il suo nome era stato fatto il 10 giugno visto l’alto numero di preferenze ricevute. Probabile che il vecchio vice e già titolare alle infrastrutture, urbanistica e da ultimo al turismo Roberto Cioppi non sia in Giunta. Forse con gli scorrimenti rientra in Consiglio comunale, ma non in quello di oggi. Intanto chi aveva incarichi per poter prendere parte all’assise ha dovuto rassegnare le dimissioni. Chi lo guiderà il Consiglio comunale, specie in una fase così delicata e impegnativa come città capoluogo Provincia con tutti i crismi connessi? Massimiliano Sirotti lo ha fatto negli ultimi 5 anni ma e non è un segreto, avrebbe la voglia e l’ambizione di fare un passo in più. Un diverso ruolo nel campionato gambiniano e quindi probabile che entri in Giunta. Se di per sé è già un terreno difficile ora, con gli annessi e connessi, lo sarà di più. Potrebbe succedergli qualcuno con esperienza? Nella rosa della maggioranza, ad aver ricoperto questo ruolo, ci sono Elisabetta Foschi e Lino Mechelli. Foschi però è a capo della lista ‘Centro destra con Gambini’ a cui toccherebbero 2 assessori e Mechelli del ‘Movimento Urbino città ideale’ a cui ne toccherebbe 1. Poi ci sono le new entry come Lara Ottaviani, nominata a maggio 2021 a presidente di Adriabus e Ami Spa: lascerà o proseguirà alla guida delle società di traporto pubblico locale? Sicuro in Consiglio ci è rientrata e quindi lo si scoprirà strada facendo. Uguale per Gianfranco Fedrigucci che da sempre ambisce allo sport e Ivan Santi, altro membro molto attivo nell’ultima campagna elettorale e con affinità sportive. Marianna Vetri, colonna della Giunta, era stata nominata quasi 2 anni fa vice sindaco al posto di Massimo Guidi che non sarà probabilmente assessore ma forse al timone di una partecipata come Ami nel caso di dimissioni della Ottaviani oppure Urbino Servizi. Giuseppina Maffei e la sua delega al bilancio? Lei ha con sé anche il consenso della frazione di Torre San Tommaso. E Francesca Fedeli, ultima entrata in Giunta manterrà la scuola o porterà l’esperienza in Regione i prossimi mesi?

Francesco Pierucci