Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
29 lug 2022

Giovanelli: "Ricci ha fatto bene a tirarsi fuori Ma io sono d’accordo sulle limitazioni ai sindaci"

L’ex primo cittadino e ed ex parlamentare: "Ogni elezione non può diventare un terremoto a ogni livello"

29 lug 2022

Oriano Giovanelli, uomo di centrosinistra, già sindaco di Pesaro, come legge la scelta di Matteo Ricci di non candidarsi? "Penso che il sindaco Ricci abbia fatto la scelta più razionale. Chi viene eletto sindaco nella propria città, innanzitutto assume un impegno con la propria comunità che va oltre il partito di appartenenza. Probabilmente, fare una scelta diversa, sarebbe stata una nota stonata". La strategia relativa alla Federazione di liste civiche è quella di tesorizzare il voto di prossimità. Il voto di prossimità può essere una leva concreta in queste elezioni? "Lo è. Infatti sono sempre stato del parere che è bene mantenere delle distinzioni. L’impegno preso con la propria città non può essere strumentalizzato in modo sfacciato. Ecco perché non avrei visto bene le dimissioni del sindaco Ricci". Il sindaco ha giustificato la scelta a non candidarsi riferendosi al contesto particolarmente delicato: ci sono i fondi del Pnrr, notoriamente ad altissima scadenza, da mettere a terra. Opere attese da completare come il PalaScavolini… Il commissariamento per un anno, fino a nuove elezioni, avrebbe congelato tutto. Insomma Ricci ha fatto quello che i gli elettori alle amministrative si aspettano da un sindaco? "Esattamente. E’ nella logica dell’incarico istituzionale per cui viene sempre prima l’istituzione poi il partito. Così come viene prima delle ambizioni personali". I sindaci come Ricci sono incandidabili se non si dimettono, i presidenti di Regione, invece sono ineleggibili se non si dimettono. In effetti questi ultimi hanno opportunità di scegliere. Ricci fa bene a parlare di discriminazione? "Ricci rileva una discrepanza giusta: c’è un diverso trattamento. Ma per il resto la penso diversamente". In che senso? "Diversamente da lui io estenderei ai presidenti di Regione la stessa restrizione che c’è per i sindaci sopra i 20mila abitanti". Perché? "Per varie ragioni. Intanto sono d’accordo con il legislatore quando vuole evitare che la candidatura a sindaco diventi strumentale per ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?