Il "Bezziccheri" parla fanese: vince l’Accademia Granata

Battuto il Villa San Martino ai calci di rigore. Il K Sport Montecchio si aggiudica la finalina per il terzo posto contro il Real Metauro

Il "Bezziccheri" parla fanese: vince l’Accademia Granata

Il "Bezziccheri" parla fanese: vince l’Accademia Granata

La 20ª edizione del Memorial "Bezziccheri", torneo Giovanissimi cadetti di Muraglia, parla fanese. E’ infatti l’Accademia Granata a portare a casa il trofeo, un successo quello dei ragazzi del mister Lorenzo Giagnolini che arriva ai calci di rigore dopo una bella ed entusiasmante battaglia con l’ottimo Villa San Martino. Davanti ad una fantastica cornice di pubblico la gara è intensa fin dall’inizio, sono i rossoverdi pesaresi a sbloccarla dopo appena un minuto con Edoardo Moretti che si presenta solo davanti al portiere e lo batte per l’1-0. L’Accademia Granata prova a scuotersi e a metà primo tempo con una veloce ripartenza riesce a trovare il pareggio con Giglio. La gara si accende, i pesaresi cercano di ritrovare il gol del vantaggio ma i tentativi dei ragazzi del mister Ridolfi non sono precisi, nel finale di gara il ritmo cala, l’Accademia Granata regge bene la pressione pesarese provando a rendersi pericolosa in alcuni contropiedi. I tempi regolamentari rimangono inchiodati sull’1-1, si va ai supplementari dove i granata sfiorano il successo colpendo una traversa dalla distanza. Il Villa San Martino chiude in 10 uomini per il rosso al suo bomber Carburi nei minuti finali, ma non accade più nulla, si va ai calci di rigore. La lotteria degli 11 metri premia l’Accademia che realizza tutti i 5 rigori a disposizione, l’errore che condanna il Villa arriva al quarto penalty col tiro che finisce sopra la traversa, per il 6-4 finale che manda in estasi la squadra fanese.

Fa festa anche il K Sport Montecchio che nella "finalina" ottiene un meritato successo per 3-1 sulla Real Metauro conquistando il terzo gradino del podio; dopo 5 minuti Murrizi porta in vantaggio la squadra di Vallefoglia ad inizio ripresa arriva il raddoppio con Rossi, orgoglio gialloverde che con Tarantino di testa prova a riaprire la gara, il Montecchio gestisce comunque bene la partita mettendo il sigillo poco prima del finale con Vacchetta che sigla il definitivo 3-1. Serata che si conclude con le premiazioni, oltre ai premi per le 4 squadre finaliste, sono stati consegnati anche quelli individuali: Alberto Caccia del K Sport Montecchio è stato eletto miglior portiere, il Villa San Martino si consola con Gianmarco Moretti che si aggiudica il premio del miglior giocatore e con Diego Carburi premiato come terzo miglior marcatore della manifestazione, davanti a lui trofeo anche per Francesco Aureli del Rimini secondo a quota 6 reti mentre la palma del miglior realizzatore va ad Andrea Illuzzi della Real Metauro che chiude con ben 9 reti. L’Academy Usav si aggiudica il premio fair play. Riconoscimento anche per i direttori di gara delle finali, Andrea Santoro (finale per il 3° posto) e Giacomo Montani ed i suoi assistenti Giacomo Ielo ed Stefano Pizzagalli chiamati a dirigere la finalissima.

l. d.