In 200 senza aule "Dove li mettiamo? Prenderemo in affitto una decina di locali"

Marco Domenicucci, direttore generale della Provincia, cerca spazi: "Soluzione ponte, in futuro abbiamo in mente di allargare il Campus".

In 200 senza aule  "Dove li mettiamo?  Prenderemo in affitto  una decina di locali"

In 200 senza aule "Dove li mettiamo? Prenderemo in affitto una decina di locali"

Duecento studenti ad oggi, se dovessero tornare in classe, non avrebbero aule in cui entrare. Riguardo alla fame di spazi al Campus scolastico quali soluzioni? Lo chiediamo al direttore generale della Provincia, Marco Domenicucci. "Stiamo lavorando su due fronti. Nell’immediato prenderemo in affitto una decina di locali. Stiamo verificando un paio di soluzioni, ma non è facile".

Perché?

"Di spazi a Pesaro non se ne trovano facilmente. C’è anche il Comune che ne cerca: sia per l’Università che per dislocare le scolaresche delle materne dove dovranno iniziare i cantieri".

Andrete in viale Trieste, dove il Comune occupa solo una parte del pian terreno con i bambini dello Skarabokkio? Oppure c’è possibilità di impegnare l’Anna Frank prima che la demoliscano?

"Ho chiesto per entrambe le soluzioni e nessuna delle due è praticabile. L’Anna Frank non è disponibile, invece viale Trieste ha l’agibilità solo per il piano terra".

Cioè?

"Il Comune ha messo il vincolo alla proprietà: non si può accedere ai piani superiori. Alla proprietà manca la certificazione riguardo alla prova di carico dei solai. La scorsa volta (al tempo del Mamiani beach, ndr), quando abbiamo messo nel contratto che la proprietà ci avrebbe dovuto fornire la prova di carico dei solai, in effetti, ho riscontrato che non ci sono mai state fornite. Il Comune ci ha detto che se con le classi fossimo andati ad occupare il piano superiore loro avrebbero dovuto abbandonare l’idea di impegnare il piano terra".

Quindi tornando al problema originario?

"Per il prossimo anno scolastico la soluzione di certo non sarà individuata internamente al Campus. Abbiamo in mente un paio di strutture che potremmo affittare, ma stiamo aspettando di vedere i documenti. Stiamo cercando edifici con la disponibilità di una decina di aule proprio per agevolare la gestione dell’orario scolastico e la didattica".

Cosa si profila all’orizzonte? "C’è l’ipotesi di realizzare un nuovo blocco al Campus scolastico: sarebbe un prolungamento dell’edificio che oggi ospita il Mamiani, praticamente all’altezza del parcheggio. Solo che per avviare i ragionamenti è necessaria una variante urbanistica. Quando questa verrà potremo cercare le risorse economiche per realizzare l’ampliamento che risolverebbe il problema spazi al Campus".

A che punto è l’iter della variante?

"Sta proseguendo, ma per aggiornamenti dovreste sentire l’assessore Mila Della Dora".

Ci vorrà molto tempo...

"I tecnici dicono che se lo realizzassimo in legno e acciaio 9 mesi potrebbero bastare".

Solidea Vitali Rosati