Travolta auto della Polstrada durante i rilievi
Travolta auto della Polstrada durante i rilievi

Pesaro, 22 settembre 2019 - Salvati in extremis dall’investimento sulla superstrada, poco dopo l’uscita per Lucrezia, grazie alla pronta segnalazione di una poliziotta della Stradale, il conducente di un’auto, che poco prima aveva investito e ucciso un cane, e un altro poliziotto che stava effettuando i rilievi.

Pochi istanti di paura, quelli che hanno preceduto lo schianto di un suv contro l’auto della Polstrada, ferma sulla corsia di emergenza, poco dopo il cavalcavia. Un’assistente capo della Polstrada di Cagli, intenta a segnalare ai veicoli in arrivo di rallentare, ha notato l’avvicinamento del fuoristrada che, forse per un colpo di sonno del conducente, non rallentava. Cosicché, intuendo l’imminente schianto, la poliziotta ha urlato al collega sovrintendente e all’uomo che aveva investito l’animale di allontanarsi.

I due uomini si sono salvati per un soffio, giacché si trovavano davanti al cofano della volante della polizia, che dopo l’urto è stata scaraventata a una decina di metri. E’ successo ieri intorno alle 15,30, lungo la superstrada Fano Grosseto, sulla corsia in direzione mare, subito dopo lo svincolo per Lucrezia. Malgrado le due auto siano andate distrutte dal violento impatto, nessuno è rimasto ferito.

Stando a una prima ricostruzione della dinamica, al vaglio dei carabinieri che hanno effettuato i rilievi, un suv Renault Capture, condotto da un cameriere 24enne di Sant’Angelo in Vado, per motivi in corso di accertamento, ha prima urtato una Opel Meriva, guidata da un 57enne fanese, rimasto illeso, e poi si è schiantato contro l’auto della Polstrada. Un impatto violentissimo, che solo grazie ai dispositivi di sicurezza della vettura non ha avuto conseguenze fatali per il conducente. Sul posto è giunta un’ambulanza del 118, ma sia il conducente del suv che quello dell’Opel per fortuna non hanno riportato lesioni. Il cane investito, un grosso pastore maremmano, era fuggito dal recinto di una ditta nelle vicinanze della superstrada. Il proprietario, accorso subito sul luogo, lo ha consegnato a un veterinario Asur, che si occuperà dello smaltimento della carcassa. L’animale sarebbe coperto da assicurazione. Lunghe code in direzione mare e pesanti ripercussioni sul traffico, deviato sulla Flaminia da una pattuglia della Polstrada di Pesaro, intervenuta per gestire la viabilità, fino al termine dei rilievi e alla rimozione dei veicoli incidentati.