Quotidiano Nazionale logo
17 gen 2022

Incidente sulla Montelabbatese, Christian Fiocca si schianta alla rotatoria e muore

Tragedia sulla Montelabbatese: la Y10 di un autotrasportatore sbanda e va a schiantarsi contro il guard rail. Lui muore poco dopo

Fotoservizio di Luca Toni: sopra, da sinistra, amici di Cristian sul luogo della tragedia; una sua immagine; la sua auto pochi attimo dopo lo schianto; sotto ancora lui e il mazzo di fiori lasciato sul posto Christian Fiocca in un momento di allegria insieme ai suoi tanti amici. Sotto: mazzi di fiori sul luogo della tragedia
Christian Fiocca, il 37enne morto nell'incidente sulla Montelabbatese a Pesaro

Pesaro, 17 gennaio 2022 - Lo schianto in velocità contro il guard rail, il trauma cranico, la morte di lì a pochi attimi. Non c’è stato niente da fare per Christian Fiocca, 37 anni, camionista, giovane padre, pesarese, che ieri mattina alle 4.40 è deceduto in seguito ad un incidente avvenuto sulla Montelabbatese alla rotatoria per Montelabbate. Il giovane, che stava tornando da una cena con amici, era alla guida di una Lancia Y di proprietà della compagna e rientrava a casa con direzione monte-mare. Da un video registrato dalle telecamere di sorveglianza posta sulla rotatoria, all’incrocio con via Mazzini, si vede la vettura arrivare alla rotatoria a forte velocità. Questo non permette al conducente di imboccare la traiettoria della strada ma salta sopra l’aiuola, cercando di sterzare disperatamente per evitare l’impatto ma non ci riesce.

Approfondisci:

Christian Fiocca, l'ultimo saluto a Montelabbate della figlia: "Mi hai insegnato tutto"

La vettura così colpisce di sbieco il guard rail scaraventando il 37enne contro il montante e il parabrezza, causandogli un gravissimo trauma cranico. Il boato ha svegliato i residenti che hanno chiamato i soccorsi. Quando sono arrivati i sanitari, per il 37enne non c’era più nulla da fare. Sul posto anche i vigili del fuoco e i carabinieri, i quali hanno il compito di accertare le cause della tragedia. Che ha avuto sicuramente un elemento decisivo: la cintura di sicurezza. Il conducente non la indossava ma era inserita comunque, facendola passare dietro alla schiena, per non far suonare il sistema d’allarme. Il mancato fissaggio al sedile ha comportato l’urto col corpo contro il montante e il parabrezza.
 

Christian Fiocca era un camionista per la ditta di trasporti Guerra di Pesaro e dunque sapeva prevedere i pericoli guidando un mezzo. Evidentemente, ieri mattina, potrebbe aver avuto un colpo di sonno di qualche attimo ma sufficiente per non accorgersi dell’imminente presenza della rotatoria e del pericolo che rappresentava. Soltanto negli ultimi metri, ha provato a sterzare per rimanere in carreggiata ed uscire dalla strozzatura della carreggiata, ma era troppo tardi per riuscirci. Tantissimi i messaggi di saluto da parte di conoscenti e amici a questa giovane vita che in un’alba di domenica se n’è andata in pochi istanti. Lascia una compagna e una bambina di pochi anni.
 

L’auto guidata dal 37enne è stata posta a disposizione del magistrato per disporre gli ultimi accertamenti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?