La parte crollata dell'azienda
La parte crollata dell'azienda

Montefelcino (Pesaro), 17 luglio 2020 – Gravissimo incidente sul lavoro stamattina presto alla Grossi lamiere di Montefelcino. Dopo il fallimento dell’azienda, la fabbrica in questi giorni è in corso di smantellamento e verso le 6,20 di stamani una squadra di operai stava per cominciare il lavoro sotto alla tensostruttura che c’è davanti al capannone. A un certo punto una parte della copertura è caduta e una sbarra di metallo ha colpito in testa uno degli operai. B. L., 24 anni, nato a Napoli, ma residente a Porto Recanati, è stramazzato al suolo, incosciente e con il cranio fratturato. Nell’attesa dell’arrivo dell’eliambulanza Icaro, subito allertata, il personale del 118 di Fossombrone ha provveduto a ventilare il ragazzo, a ristabilire la pressione con sacche di fisiologica, a intubarlo e in definitiva a stabilizzarlo per il trasporto al Torrette di Ancona. Le condizioni del giovane operaio permangono molto gravi e la prognosi è riservata