Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
26 mag 2022

La Caritas fa scendere in campo i giovani

Ecco tre progetti: servizio civile (con rimborso di 500 euro) un ‘camp’ estivo a giugno e infine un’esperienza in Bosnia con i profughi

26 mag 2022
nicholas masetti
Cronaca
Da sinistra: don Enrico Giorgini, Claudia Moschini e Andrea Mancini
Da sinistra: don Enrico Giorgini, Claudia Moschini e Andrea Mancini
Da sinistra: don Enrico Giorgini, Claudia Moschini e Andrea Mancini
Da sinistra: don Enrico Giorgini, Claudia Moschini e Andrea Mancini
Da sinistra: don Enrico Giorgini, Claudia Moschini e Andrea Mancini
Da sinistra: don Enrico Giorgini, Claudia Moschini e Andrea Mancini

di Nicholas Masetti

Il servizio civile, un camp e un progetto nei campi profughi della Bosnia. La Caritas Diocesana di Pesaro propone per i più giovani queste tre iniziative. Occasioni uniche per entrare a contatto diretto con il mondo dell’ente confessionale, scoprendo l’accoglienza, l’ascolto e la cura delle persone più bisognose e povere. Nel progetto ‘Young Caritas’, un vero e proprio servizio civile dedicato a chi ha tra i 18 e i 30 anni, si vivrà un’esperienza di 12 mesi, per 25 ore settimanali, a partire da luglio. Il giovane avrà un rimborso di 500 euro mensili per aiutare gli operatori e i volontari nel servizio diretto agli ospiti delle strutture. Il bando scadrà il 10 giugno e, una volta chiuso, ci sarà una selezione con colloquio personale, con la collaborazione del servizio diocesano di Pastorale giovanile. Per le info chiamare lo 072163641 o mandare una mail a caritas.pesaro@gmail.com.

Per i più giovani invece, frequentanti le classi terze e quarte delle scuole superiori, Caritas propone un camp dal 13 al 17 giugno. I posti a disposizione, da richiedere entro il 31 maggio, sono 15 e la settimana si svolgerà con servizi e volontariato verso il prossimo. Qui la cooperazione sarà con l’ufficio di Pastorale Giovanile dell’Arcidiocesi di Pesaro. Don Enrico Giorgini spiega: "I giovani sono importanti, soprattutto se li vediamo protagonisti". Ma al pomeriggio si affronteranno anche dibattiti e approfondimenti sulla povertà, la solitudine, l’angoscia e la tristezza, temi centrali per svolgere al meglio l’impegno e capirne i perché. Info al 3661786466.

Infine il progetto regionale ‘Remap’ per i giovani tra i 20 e i 26 anni. I 13 volontari selezionati nelle Marche partiranno alla volta della Bosnia-Erzegovina per trascorrere un’esperienza di circa 10 giorni lungo la rotta balcanica, a contatto con i profughi, i loro problemi e bisogni. Partire per conoscere e poi testimoniare, al ritorno, la propria avventura direttamente nel territorio marchigiano. Un motto come ragione di comunità. Termine ultimo per fare domanda il 13 giugno, chiamando lo 072164613 o mandando una mail a moschini.caritas@gmail.com.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?