La famiglia: : "Il nostro grazie alla polizia"

Pensionato pesarese ringrazia la polizia per il recupero dell'oro rubato alla moglie in un inganno crudele. Refurtiva restituita, famiglia ritrova il sorriso.

La famiglia: : "Il nostro grazie  alla polizia"

La famiglia: : "Il nostro grazie alla polizia"

Si chiama Mario Staffolani (foto), è un pensionato pesarese ma soprattutto è il marito della signora che una donna campana e il figlio 16enne insieme ad un terzo complice hanno raggirato facendole credere che avrebbe dovuto pagare soldi oppure consegnare dell’oro per ’liberare’ il figlio finito in ’prigione’ per un incidente stradale. Tutto falso ovviamente ma la donna aveva raccolto tutto l’oro di famiglia perché convinta davvero di doverlo fare. E ha consegnato i preziosi ai malviventi che poi sono fuggiti. Ma per poco. La polizia li ha rintracciati ritrovando la refurtiva che è stata riconsegnata alla signora. Ora il marito Mario dice: "Devo ringraziare a nome della mia famiglia la squadra mobile della Questura di Pesaro che ha permesso alla mia famiglia di ritrovare il sorriso per aver recuperato degli oggetti che per noi hanno un altissimo valore affettivo. Grazie ancora per il vostro eccezionale lavoro".