"La Fortuna d’oro", doppio premio. Candidature fino al 25 febbraio

Il Comune di Fano premia personalità eccellenti con il riconoscimento 'La Fortuna d'Oro' per gli anni 2022 e 2023. La città celebra talenti nei settori culturali, scientifici, sportivi, sociali e spirituali. Le candidature possono essere presentate fino al 25 febbraio, con la cerimonia prevista al Teatro della Fortuna. La giuria, composta da figure di spicco, valuterà i nominati. La presidente del Consiglio sottolinea l'importanza di riconoscere il merito e l'impegno delle eccellenze locali.

"La Fortuna d’oro", doppio premio. Candidature fino al 25 febbraio

"La Fortuna d’oro", doppio premio. Candidature fino al 25 febbraio

Torna con una doppia premiazione, per gli anni 2022 e 2023, ‘La Fortuna d’Oro’, il riconoscimento, istituito nel 1982, che il Comune attribusce a personalità che hanno portato lustro alla città nei settori culturale, scientifico, sportivo, sociale e spirituale.

Fino alle 12 del 25 febbraio la città, spontaneamente può esprimere le proprie candidature (mediante consegna a mano alla presidenza del consiglio o all’indirizzo presidente.consigliocomune.fano.pu.it).

La cerimonia si svolgerà al Teatro della Fortuna che collabora alla manifestazione. "Fano è caratterizzata da un tessuto sociale molto forte - afferma la presidente del Consiglio Carla Cecchetelli -. La sua comunità è ricca di un patrimonio umano straordinario, pieno di talenti e intelligenze. Siamo felici di celebrare le eccellenze della città, così da riconoscere il merito e l’impegno. Le tradizioni e le radici ci indicano la strada verso il futuro".

La giuria, che dovrà valutare le candidature, è composta da: il sindaco Massimo Seri, la presidente del Consiglio Carla Cecchetelli, il presidente della Fondazione Carifano Giorgio Gragnola, Francesca Gabbianelli in rappresentanza della Banca di Credito Cooperativo di Fano, Valentina Tommassoni in rappresentanza della Diocesi di Fano, il giornalista Massimo Foghetti, il presidente del Circolo Bianchini Andrea Angelucci, e la presidente di Adamo Donatella Menchetti. Tra i premiati nel passato il missionario don Paolo Tonucci, il letterato Antonio Glauco Casanova, l’avvocato Guido Padalino, il professor Aldo Deli, il giovane medico e ricercatore Filippo Fortuna, Anita Bartolucci, Italo Nannini e il prof Alberto Berardi.

Lo scorso anno, sempre un doppio premio, è stato attribuito a l’attore Carlo Simoni e al pedagogo Francesco Tonucci. Eventuali informazioni potranno essere richieste alla Segreteria della Presidenza del Consiglio telefonando al numero 0721.887294.