Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
29 mag 2022

Lunano, nuova logistica per ospitare decine di Tir

In un’area di quasi 10 ettari, Uniline del gruppo Boscarini ha realizzato un polo. Sarà a disposizione della propria flotta di camion e di chi ne avrà esigenza

29 mag 2022
Gli eredi Boscarini al taglio del nastro ieri mattina a Lunano del nuovo polo logistico
Gli eredi Boscarini al taglio del nastro ieri mattina a Lunano del nuovo polo logistico
Gli eredi Boscarini al taglio del nastro ieri mattina a Lunano del nuovo polo logistico
Gli eredi Boscarini al taglio del nastro ieri mattina a Lunano del nuovo polo logistico
Gli eredi Boscarini al taglio del nastro ieri mattina a Lunano del nuovo polo logistico
Gli eredi Boscarini al taglio del nastro ieri mattina a Lunano del nuovo polo logistico

Un interporto da 9000 metri quadri: è il nuovo polo logistico voluto dalla Uniline che è stato inaugurato ieri a Lunano per essere al servizio non solo dei mezzi di trasporto della nota azienda ma di tutti gli autotrasportatori che avranno esigenze di logistica.

L’idea venne molti anni fa ad Alvaro Boscarini, fondatore della System Group, scomparso lo scorso gennaio. Boscarini, imprenditore accorto che aveva sempre voluto che le sue aziende mantenessero le radici salde nel territorio, aveva pensato che per le 21 aziende del suo gruppo industriale fosse necessario anche un azienda che si occupasse di logistica e trasporti e nel 2004 aveva creato Uniline. Oggi la sua idea si è evoluta e con il nuovo polo di Lunano spicca definitivamente il volo: nel 2021 sono stati consegnati 31mila carichi in 34 nazioni con una flotta di 24 mezzi, tutti classe Euro6, e, facendo da riferimento a una rete di padroncini e altre aziende di trasporti, il conto dei mezzi a disposizione arriva a più di cento camion e oltre venti dipendenti dedicati alla logistica.

"Alvaro Boscarini aveva una visione non comune – ha ricordato il manager Marco Maroncelli– credeva nel territorio e aveva indicato in Uniline uno dei fattori di sviluppo del suo gruppo. Oggi vogliamo perpetuare l’idea di sviluppo che aveva in mente, rinvigorendo l’impegno nel lavoro e guardando al futuro con un occhio alla sostenibilità e al risparmio energetico". Nello scenario del mercato odierno i servizi logistici svolgono un ruolo chiave: "Il settore attraversa un momento delicato – spiega Filippo Pini, ai vertici di Uniline– ma abbiamo sempre accettato le sfide del nostro tempo. Per il nostro gruppo la logistica era il secondo costo e quindi abbiamo investito per creare un nuovo polo moderno, autonomo e funzionale alle nostre esigenze e quelle dei nostri partner commerciali. Oggi anche il modo di fare acquisti delle aziende è cambiato: si ricorre a acquisti frazionati, ordini più piccoli ma magari più frequenti, e che devono essere consegnati nella maniera più celere possibile". Il direttore di Uniline Paolo Curzi traccia invece lo stato dei fatti: "Il rincaro dei carburanti, la pandemia, la Brexit, la guerra in Ucraina e i rapporti con la Russia sono tutte sfide che ci si sono poste negli ultimi anni: la nostra risposta è stata quella di investire e di puntare ancora di più su questo progetto rendendolo autonomo e dotandolo di una polo all’avanguardia che può servire non solo le aziende di System Group ma tutto il territorio e diventare un interlocutore di eccellenza per tante aziende".

Andrea Angelini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?